Gravissima a 21 anni dopo lo scontro

Incidente tra due auto sulla Provinciale a Ortimino, la ragazza trasportata a Careggi con Pegaso

MONTESPERTOLI. Uno scontro violentissimo, proprio all’altezza del suo sportello, sul lato del conducente. I vigili del fuoco l’hanno estratta dall’abitacolo e consegnata ai soccorritori del 118. Poi l’elisoccorso Pegaso l’ha trasportata all’ospedale di Careggi, dove si trova ricoverata in gravissime condizioni.

Si tratta di Jessica Bagnoli, 21 anni, di Castelfiorentino, rimasta coinvolta in un terribile incidente stradale ieri pomeriggio, poco dopo le ore 17 in via Val d'Orme a Ortimino, nel comune di Montespertoli.

La dinamica dello scontro è ancora al vaglio della polizia municipale dell’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa, che ha effettuato i rilievi. Secondo una prima ricostruzione, una delle due macchine (le due conducenti viaggiavano da sole), probabilmente anche a causa dell’asfalto bagnato, ha sbandato paurosamente, in prossimità di una curva e a quel punto l’impatto è stato inevitabile: la Fiat 500, guidata da una quarantanovenne, anche lei di Castelfiorentino, ha colpito con la parte anteriore la Punto di Jessica sulla fiancata sinistra.

La giovane castellana è rimasta incastrata tra le lamiere ed è stata estratta dai vigili del fuoco del distaccamento di Petrazzi.

Sul posto sono arrivate un’ambulanza della Croce d'Oro di Montespertoli, la Pubblica Assistenza di Empoli e l'automedica di stanza al Santa Verdiana di Castelfiorentino, inviate dalla sala operativa del 118 di Pistoia-Empoli.

Ma - vista la gravità delle condizioni della ventunenne - che ha riportato vari traumi e lesioni, i soccorritori hanno chiesto l'intervento dell'elisoccorso Pegaso, atterrato in un campo vicino alla strada Provinciale 51, per poi trasportare Jessica a Careggi.

Ferita, ma in maniera lieve, anche la donna che era al volante della Fiat 500: dopo le prime medicazioni in ambulanza, è stata trasportata al pronto soccorso del San Giuseppe di Empoli, dove è arrivata in codice verde.

Sul luogo dell'incidente anche una pattuglia del comando territoriale di Montespertoli della polizia municipale dell’Unione dei Comuni, che ha chiuso la strada provinciale al traffico per un paio d’ore (con inevitabili disagi per gli automobilisti) e ha effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica di un incidente che riaccende l’attenzione su un tratto di strada che - specialmente con la pioggia - è diventato spesso teatro di gravi incidenti.

Francesco Turchi

©RIPRODUZIONE RISERVATA