Lancio di sassi e bottiglie tra tifoserie prima di Pistoiese-Empoli

I tifosi della Pistoiese fuori dallo stadio e l'arrivo dei carabinieri sugli spalti

Tensione allo stadio Cei di Larciano, arrivano i carabinieri in tenuta antisommossa. Poi si gioca in un clima surreale e Signorelli firma il successo degli azzurri

EMPOLI. Momenti di tensione allo stadio Cei di Larciano prima della partita amichevole Pistoiese-Empoli di domenica 2 agosto, poi vinta 1-0 dalla squadra di mister Giampaolo grazie a un gol di Franco Signorelli nella ripresa. Poco dopo le 20 una trentina di tifosi arancioni sono arrivati nel piazzale dell'impianto, mentre i supporters azzurri, un centinaio, erano già all'interno.

LA CRONACA DELLA PARTITA SUL LIVEBLOG

Di lì a poco è iniziato un fitto lancio di bottiglie e sassi. Secondo quanto si è appreso non ci sarebbero feriti. Sono intervenute le forze dell'ordine e nel frattempo sono arrivati i rinforzi in tenuta antisommossa. La situazione è tornata alla normalità dopo alcune decine di minuti. La partita è iniziata regolarmente alle 20.45 in un clima surreale per un'amichevole estiva, con un cordone formato da polizia e carabinieri impegnato a tenere a distanza le due tifoserie.

Video: cori e tensione tra tifoserie