Empoli, dramma nella notte: muore annegata in piscina Era la mamma dell'ex campione di ciclismo Dario David Cioni

La piscina dove è avvenuta la tragedia, Susan Vanessa Borradaile e il figlio Dario David Cioni

La vittima è una donna di 66 anni e la tragedia è avvenuta in un casolare alle porte di Empoli. Le sarebbe stato fatale un malore

EMPOLI. Dramma nella notte nella campagna empolese. Una donna di 66 anni, originaria della Gran Bretagna, Susan Vanessa Borradaile, è morta all'esterno della sua abitazione, un casolare in via Sottopoggio per San Donato, vicino alla frazione di Pozzale, annegando in piscina. Il cadavere, infatti, è stato trovato nello specchio d'acqua dove viveva insieme al marito. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, è stato proprio il marito  a scoprire il corpo della donna senza vita e si sarebbe anche tuffato subito in acqua per cercare di salvarla.

L'allarme è scattato alle prime ore di domenica 5 luglio, intorno alle 1, e sul posto la centrale del 118 ha inviato un'automedica e un'ambulanza della Misericordia. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Il corpo è stato estratto dall'acqua già privo di vita e affidato alla Procura di Firenze, e al pm di turno Egidio Paolini, in attesa di accertamenti, anche se secondo quanto trapela sarebbe stato un malore, probabilmente una congestione, a provocare la morte per annegamento.

Susan Vanessa Borradaile era conosciuta e molto apprezzata per il suo impegno nel volontariato e in parrocchia. E anche per i successi del figlio Dario David Cioni, campione di ciclismo (tricolore a cronometro e quarto posto a un Giro d'Italia) e attuale direttore sportivo del Team Sky.