Affitto con sconto o trasloco, referendum sulla sede del Comune

A lanciarlo il sindaco di Empoli Brenda Barnini: «Vorrei sapere che cosa ne pensano gli altri partiti». L’alternativa a via Del Papa l’ex ospedale e palazzo Ghibellino

EMPOLI. Andare o restare? Il sindaco Brenda Barnini lancia un referendum rispetto alla sede del Comune. Sul tavolo c’è un maxi-sconto di 80mila euro annui sull’affitto del palazzo di via Del Papa che ospita il municipio. Il sindaco è davanti a un bivio: cedere e firmare un nuovo accordo oppure traslocare in altri immobili di proprietà del Comune? «Deciderò entro due settimane» annuncia il sindaco. Che poi appunto lancia una specie di referendum aperto alle altre forze politiche: Quando ho presentato il programma di mandato, nel giugno scorso, ho chiesto alle altre forze politiche di dirmi la loro su questa operazione. Ma per il momento nessuno si è fatto avanti». Il sindaco – e non l’ha mai nascosto – propende per l’addio a via Del Papa. La giunta-Cappelli ha sottoscritto con la società Sati di Castelfiorentino un nuovo contratto di locazione, con scadenza 2017, con un canone di 312mila euro annui (1,8 milioni complessivi). Barnini ha avviato una trattativa con la proprietà “strappando” un maxi-sconto di 80mila euro annui. E ora deve dare una risposta. Il Comune però potrebbe decidere di cambiare “casa”, sfruttando gli immobili di proprietà. Il piano-bis è questo: sindaco, giunta, staff, segreteria generale e sala del consiglio nei 1.200 metri quadrati di Palazzo Ghibellino, in piazza Farinata degli Uberti; gli altri uffici in una porzione (1.500 metri quadrati circa) dell’ex ospedale di via Paladini. Si tratta di immobili che hanno comunque bisogno di interventi.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi