Un cavallo gigante per chiedere la chiusura dell’Opg

Il grande equino azzurro che sta girando l’Italia per dire «basta» ai manicomi di Basaglia ha fatto tappa a Montelupo accompagnato da autorità ed esponenti delle associazioni

MONTELUPO. Marco Cavallo, il gigantesco equino azzurro di cartapesta simbolo della rivoluzione per la chiusura dei manicomi di Basaglia che sta compiendo un tour in Italia per chiedere la chiusura degli Opg, ha fatto tappa a Montelupo (FOTO). È arrivato nella tarda mattinata percorrendo tutto il viale esterno per poi sostare nel cortile all’interno della villa Medicea che ospita la struttura. Sempre all’interno del cortile si è svolta una piccola cerimonia nel corso della quale ci sono stati brevi interventi delle autorità e di StopOpg. Alcuni pazienti, poi, hanno letto dei piccoli brani dal testo di Marco Cavallo. Presenti rappresentanti di StopOpg nazionale e di StopOpg Toscana, il sindaco del Comune di Montelupo, Rossana Mori, la responsabile del settore politiche per l'integrazione socio-sanitaria e la salute in carcere, Barbara Trambusti, operatori e utenti dei dipartimenti di salute mentale della Toscana.