Nuovi casi Covid nel gruppo squadra dell'Empoli

Sono stati registrati coi tamponi effettuati all'anti-vigilia della sfida in casa del Pordenone, per gli azzurri è già scattata la bolla

EMPOLI. Il Covid-19 torna ad affacciarsi nello spogliatoio dell'Empoli. Alcune positività nel gruppo squadra sono state rilevate dal giro dei tamponi effettuato all'anti-vigilia della sfida di lunedì 7 dicembre a Lignano col Pordenone.  Per gli azzurri è subito scattata la bolla.

Dunque allenamento annullato, domenica 5, e nuovo giro di test immediatamente scattato per tutti. La società non ha specificato nomi e numeri degli effettivi contagiati, ma si tratterebbe comunque di due persone. La partita, dunque, non sembra a rischio. 

Agli azzurri qualcosa di simile era già capitato prima della sfida di Coppa Italia a Benenvento, con un componente dello staff e un giocatore (poi risultato essere Zurkowski) positivi al Covid-19. La partita fu poi regolarmente disputata (e, peraltro, vinta).

Questo il comunicato pubblicato dalla società nella mattinata di domenica 6 dicembre: "Empoli FC comunica che, a seguito del ciclo di tamponi effettuati sul gruppo squadra nella giornata di ieri (a 48 ore dalla gara, come previsto dal protocollo federale), sono stati riscontrati alcuni casi di positività al Covid-19. I casi, asintomatici, sono stati prontamente isolati secondo le direttive federali e ministeriali, con la società azzurra che ha prontamente avvisato le autorità sanitarie competenti ed ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore. Empoli FC rende noto altresì che la seduta di allenamento in programma questa mattina non si terrà e il gruppo squadra è stato sottoposto ad un ulteriore ciclo di tamponi".