La gioia di Zanobini «Squadra da applausi Vincere al 95’ è ancora più bello»

montescudaio. Non poteva andare meglio la gara dei Colli Marittimi che all’esordio in campionato al “Niccolai” di Montescudaio battono per 2-1 il Gambassi. A decidere l’incontro il rigore di Giudici battuto nell’ultimo dei minuti di recupero a disposizione, quando il risultato era sull’1 a 1 maturato all’intervallo (rete in apertura di Nigiotti, pari dei fiorentini col rigore di Rosi al 40’).

Un successo pesantissimo, lo sa bene il direttore sportivo Giacomo Zanobini che commenta così l’importanza dei primi tre punti raccolti in questa stagione: «Vincere al 95’ fa sempre bene. Quest’anno giocheremo 24 giornate, sei in meno rispetto al passato. Ecco che ogni vittoria vale tanto, tantissimo, ci sono meno punti a disposizione per tutti e comunque le ultime cinque squadre classificate andranno ai play-out, come succedeva nelle precedenti stagioni. Una formula più severa che non permette scivoloni. Ecco che ogni partita mette in palio punti preziosi».


Domenica la squadra di mister Riccardo Venturi farà visita a Collesalvetti all’Atletico Etruria, formazione che in questo inizio di stagione ha fatto il percorso inverso rispetto ai bianco-blù: gli uomini allenati dal tecnico Armando Traversa hanno centrato la qualificazione in Coppa superando l’Urbino Taccola, mentre hanno perso all’esordio in campionato contro il Castiglioncello. È presto per fare le carte al campionato, ma Zanobini prova a sbilanciarsi: «Ci sono squadre che se la lotteranno fino in fondo per il titolo come Cecina, Atletico Maremma e Mazzola Valdarbia, però occhio all’Urbino Taccola che secondo me può ambire a diventare la mina vagante del campionato: hanno battuto all’esordio con due reti in trasferta il Monterotondo che è una signora squadra, quindi sono una formazione da tenere d’occhio».

Eva Bertolacci

© RIPRODUZIONE RISERVATA