Sei Rose riparte con due squadre e pensa al salto di categoria

ROSIGNANO. Il basket a Rosignano è in costante fermento. E a darne conto è il presidente del Sei Rose, Andrea Bimbi, che assieme alla squadra manageriale biancoblù sta gettando le basi per la prossima stagione agonistica: «L’avventura 2020/2021 non è di fatto mai iniziata per i motivi sanitari, con due squadre senior (quella di Promozione e Prima Divisione) e tutte le giovanili che erano pronte per affrontare i rispettivi campionati regionali. Ma la fame di basket è aumentata con il passare dei mesi, sia da parte dello staff che da parte dei giocatori. Un impegno costante, che ci ha permesso intanto di poter ripartire in sicurezza non appena il contesto pandemico lo ha consentito».

Alle soglie dell’estate, «le squadre Senior e giovanili hanno ripreso a pieno regime nel rigoroso rispetto delle normative anti-Covid, che prevedono stringenti indicazioni e frequenti tamponi, specie per gli allenamenti e nelle 48 ore prima di ogni incontro», continua Bimbi.


«I prossimi 20 giorni saranno decisivi per la composizione degli organici - aggiunge –. Stiamo vagliando diverse strade in merito alle scelte dei campionati ai quali iscriverci. L'assetto attuale è da considerarsi come esempio da seguire con i giusti adeguamenti. Un avanzamento di serie sarebbe concepibile, attraverso l’analisi di numerose variabili e a patto che nessuno degli atleti venga limitato nel potersi divertire e mantenere attivo il proprio stato di salute a Rosignano. La scelta binaria dello scorso anno, con la doppia squadra Senior, si è rivelata vantaggiosa per questo».

I progetti del Sei Rose guardano, però, anche al medio-lungo termine: «Superare le scomposizioni tenendo di conto di tutte le realtà che hanno contribuito a rendere il basket rosignanese rinomato ai molteplici livelli sportivi e sociali, sarà la ricetta giusta per un concetto di pallacanestro unitaria - afferma –. La riqualificazione del campo di atletica, degli spogliatoi e dei playground attorno alla Tensostruttura di via Borsellino vanno a delineare la giusta direzione».