Contenuto riservato agli abbonati

Eventi a Cecina: si comincia con la moda a Marina. Ecco il calendario

I commercianti del Ccn: obiettivo allungare la stagione. Alla fine di febbraio l’associazione rinnova il direttivo

CECINA. Un mese per conoscere la composizione del nuovo Ccn di Marina. Il presidente in carica Giorgio Barbieri e il vice Umberto Chisci confermano: nelle prossime settimane sono in programma almeno due riunioni con il direttivo per decidere la data ufficiale, alla fine di febbraio, in cui i soci voteranno. Non è un periodo semplice, ma al vertice del centro commerciale naturale non mancano le idee che potrebbero tradursi in iniziative tra la tarda primavera e l’inizio dell’autunno. L’obiettivo è allungare la stagione e attrarre persone di tutte le età, visto che la frazione e i locali si presentano bene.

Barbieri che concluderà il primo mandato alla fine di febbraio è pronto a ricandidarsi per il biennio 2022-24. Altri nomi, com’è normale che sia, potranno uscire dopo gli incontri previsti nelle prossime settimane. Ci vogliono solo un pochino di pazienza e fiducia, in quanto il futuro va programmato.


«Guardando il calendario, senza dimenticare che molto dipenderà dalla situazione generale – affermano Barbieri e Chisci a una sola voce – , vorremmo recuperare la Notte Blu a giugno, la Stranotte all’inizio di agosto e la Festa del pescatore a settembre, sempre aggiungendo le serate di musica dal vivo a luglio». Già due le possibili date a primavera. «Il 23 e 24 aprile abbiamo pensato a “Mare d’amore a Marina di Cecina”, sfilata di moda con servizi fotografici sulla spiaggia – dicono – . Inoltre, dedicheremo maggio alle nostre specialità culinarie, con i ristoratori che, all’interno dei propri locali, presenteranno ogni fine settimana un piatto a tema e degustazioni varie. Un menù concordato che valorizzi le tipicità. Per ottobre studieremo una serie di appuntamenti musicali dove il jazz e la cultura uniscano gli appassionati del pentagramma e i palati fini». Questo per incentivare non soltanto il turismo, vista la posizione strategica della frazione e le numerose opportunità che offre, ma anche per allungare la stagione coprendo un periodo ampio.

Il presidente e il vice ricordano che il Ccn Marina di Cecina promuoverà a breve una campagna di adesioni che permetta di estendere la base economica, indispensabile per programmare il cartellone degli eventi primaverili ed estivi. «Ringraziamo il Comune di Cecina per i contributi concessi negli anni – concludono – e i commercianti che hanno sostenuto l’associazione contribuendo pure alla luminaria di Natale». Gli esercenti sono: Ottica Proto, Conad Margherita, Panificio Porciani, bar Acquamarina, hotel Lido Palace, bagni Bisori, Eurobet, ristorante Ostro, bagni Aurora e Armida, ristorante Olinto, Viale Vittoria Venti, negozio Oltremare, Grancafè, ristorante El Faro, bar Girasole, libreria Remainder, bar Onda blu, ristorante Da’Vi’, hotel La Lampara, Franceschini bici, La Pappatoia, Stella Beach, cooperativa Acqua, ristorante Olimpia e Antonio a mare, Consorzio Kontiki, Bagni Rina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA