Contenuto riservato agli abbonati

A Cecina la sosta a pagamento diventa più smart, il bilancio di un anno di nuova gestione

Il presidente della cooperativa sociale Nuovo Futuro Marco Agostini

La società fa il punto: mezz’ora gratis per i residenti e tariffe invariate. Gli impegni per la prossima estate

CECINA. Ci avviciniamo al primo anno della nuova gestione della sosta affidata ad un raggruppamento temporaneo di imprese. Abbiamo chiesto al presidente della cooperativa sociale Nuovo Futuro Marco Agostini, di fare il punto. La cooperativa si è aggiudicata il bando per i prossimi sei anni in collaborazione con Siat srl di Pontedera, con la quale si è presentata in forma di Rti. Vediamo nel dettaglio cosa è stato realizzato.

VALORE CONCESSIONE


Il valore stimato della concessione, calcolato in base agli introiti dei parcheggi degli ultimi tre anni, è pari a 4.029.703 euro, oltre all’Iva per un periodo di sei anni. Con una possibile proroga di sei mesi, che ammonta a circa 335mila euro. Il concessionario è tenuto a corrispondere una percentuale di aggio a favore del Comune da calcolare sugli introiti lordi derivanti dalla riscossione delle tariffe dei parcheggi, una percentuale a base di gara del 30% degli importi lordi riscossi, al netto dell’Iva. La Rti di Nuovo Futuro ha presentato una proposta di aggio intorno al 45%, che è stata determinante per l’aggiudicazione della gara.

L’ANDAMENTO

Il primo anno di gestione pare confermare i valori della concessione, la società sta chiudendo i conti. Nonostante il Covid gli incassi sembrano essere in linea con quelli degli anni precedenti. «Le tariffe del parcheggio, sia a Cecina che a Marina durante l’estate, sono rimaste invariate – dice il presidente – introdotta in maniera uniforme la mezz’ora di cortesia che è gratuita per i residenti. Ai residenti nelle aree con parcheggi a pagamento e nella Ztl spettano due pass gratuiti per ogni nucleo familiare che non ha posti auto privati e un pass per chi ha il garage. Inoltre, all’ingresso delle aree di sosta a pagamento, stanno per essere installati dei cartelli luminosi per indicare se ci sono ancora posti liberi, in modo da evitare inutili giri di perlustrazione e inquinamento da gas di scarico».

PARCHEGGI E PARCOMETRI

Circa 1266 gli stalli a pagamento, nel periodo estivo dal 15 giugno al 15 settembre. Dal punto di vista tecnico, la società vincitrice ha sostituito tutti i parchimetri esistenti con strumenti di nuova generazione che consentono il pagamento con carte di credito e bancomat. Sono state introdotte App di pagamento on line che permettono al cittadino di attivare la sosta dal cellulare. A Cecina Centro la sosta a pagamento è circoscritta alle strade nelle immediate vicinanze del centro cittadino ed è gestita durante l'intero anno. A Cecina Marina la sosta a pagamento è attivata dal 15 giugno al 15 settembre. Sulle principali vie di accesso a Cecina Centro e Cecina Marina sono stati installati dei pannelli che permettono all'utente una migliore visione delle aree di sosta (gratuite e pagamento) e del miglior percorso da seguire per raggiungere i punti di sosta. Le indicazioni sono più specifiche presso le intersezioni di strada dove cartelli indicano le aree di sosta più vicine».

VIABILITÀ E TELECAMERE

«A Cecina Marina è stata cambiata la viabilità per accedere al parcheggio denominato ex-vivaio forestale. Per accedervi è necessario avvicinarsi alla barriera dove la presenza di una telecamera legge la targa del veicolo e permette di entrare. Al momento dell'uscita basta digitare il numero di targa sul parchimetro ed è calcolato l'ammontare della sosta. La scorsa estate ci sono stati numerosi disservizi per chi voleva pagare con moneta elettronica. Ora la società è al lavoro per sostituire la cassa e risolvere i problemi. Inoltre in Via della Repubblica e Viale Galliano sono stati installati due pannelli a messaggio variabile. Il fulcro vero della sosta è d’estate, la società si sta organizzando per dare risposte anche ai turisti e ai vacanzieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA