A maggio la Costa degli Etruschi Due i percorsi in programma

Il giorno precedente è prevista una pedalata per bici Gravel ed elettriche Gronchi dell’Mtb Cecina: «Un’opportunità per gli alberghi e le altre strutture»



bibbona. Dalla proficua collaborazione tra il Mountain Bike Cecina e il Comune di Bibbona esce la data ufficiale, domenica 8 maggio, della gara internazionale Costa degli Etruschi Epic giunta all’edizione numero 23.


Inserita nel circuito Uci, è una corsa internazionale che punta a superare gli iscritti dell’anno scorso, 900, e raggiungere almeno i mille tra italiani e stranieri. I riflessi sul turismo della zona saranno evidenti, perché per un fine settimana o più giorni, le strutture ospiteranno gli atleti pronti a sfidarsi tra il verde e la quiete della macchia della Magona, un polmone naturale che, da sempre, strega gli appassionati delle biciclette fuoristrada.

Daniele Gronchi, presidente dell’Mtb Cecina, conferma che le iscrizioni sono già aperte e gli interessati possono collegarsi al portale www. gfcostadeglietruschi. com per avere le informazioni.

La partenza, come in passato, sarà in via dei Cavalleggeri, a un passo dal polo logistico, l’hotel Marinetta, e da quello dei servizi dopo la corsa, il campeggio dei Melograni.

I promotori lavorano da tempo affinché il programma si svolga senza intoppi, rispettando le norme che regolano questo complicato periodo. Lo spettacolo è assicurato, in quando l’appuntamento, con il passare del tempo, ha calamitato campioni del mondo e ospiti illustri. Il presidente spiega che i percorsi saranno due. Il primo si chiama “Marathon” e ricalca il tracciato del 2021, con 72 chilometri da percorrere e 2mila metri di dislivello aperti ai professionisti. Il secondo è il “Classic” e introduce alcune novità, a partire dalla lunghezza, 55 km contro 45, e dal nuovo salto, non più 900 metri ma circa 1200. Gli organizzatori, però, non hanno ancora stabilito le misure esatte, in quanto svolgeranno le verifiche definitive in questi giorni.

Il “Classic” vedrà protagonisti gli Amatori, che però potranno iscriversi pure all’altra corsa e mettersi alla prova.

«Costa degli Etruschi Epic – afferma Gronchi – si svolge in bassa stagione: un’opportunità per gli alberghi e le altre strutture ricettive, che potranno ricevere gli iscritti e le loro famiglie, permettendo loro di scoprire luoghi pieni di fascino e storia e magari tornare per le vacanze».

Il sabato, giorno precedente alle sfide ufficiali, sono previste due iniziative. La mattina una pedalata aperta alle bici Gravel, alle mountain bike ed alle e-bike (elettriche) e, il pomeriggio, la versione gourmet organizzata dall’associazione Tuscany Love Bike con sosta in due cantine della zona per le degustazioni. Se le condizioni lo permetteranno, qualche sorpresa attenderà i bambini. Molto dipenderà dal quadro sociale complessivo e da altri parametri. I soci dell’Mtb Cecina, circa 90, sono all’opera per completare il programma, che nei due giorni delle competizioni vedrà impegnati quasi 200 persone comprese le forze dell’ordine e i soccorsi lungo il tragitto. Spettacolare non soltanto nei passaggi dentro alla macchia della Magona e alla Sassa. Gronchi spera di avere alla partenza l’attuale campione del mondo della mountain bike. L’anno scorso, come gli appassionati ricorderanno, vinse la corsa “Marathon” l’iridato colombiano classe 1982 Leonardo Paez, la cui presenza è già sicura. Il patrocinio del Comune di Bibbona e l’interesse di altre realtà del territorio sono una piacevole conferma e un invito esplicito a trascorrere le ferie tra il centro storico e il mare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA