Un paese in lutto per la morte di Giuseppe Verani presidente Auser

Castellina, un uomo impegnato nel sociale, era malato da tempo. Dopo un intervento è stato colpito da un’infezione

Castellina. È morto all’età di 80 anni, dopo una lunga malattia, il presidente dell'Auser di Castellina Marittima, Giuseppe Verani. A compromettere le già gravi condizioni di salute è stato un banale intervento chirurgico a cui il pensionato si è sottoposto all’ospedale di Livorno.

Dopo l’operazione, infatti, sono subentrate alcune complicazioni e un’infezione che lo hanno portato alla morte. Eletto nel 2017 alla guida della sezione Auser del piccolo paese, Verani si è dedicato a far sì che l'ufficio fosse sempre a disposizione per i servizi di aiuto e collaborazione con le varie istituzioni e la cittadinanza. Servizi che, in particolare nelle piccole comunità, diventano ancora più importanti.


«Non era il presidente che dava solo disposizioni, era attivo, persona semplice, un modesto, sempre disponibile, accompagnava chi ne aveva necessità, senza problemi di orario e di lontananza sempre con il sorriso sulle labbra» così lo ricorda chi lo conosceva. «Lo vedevi in ufficio a brontolare con il computer, al quale diceva “non fai mai cosa voglio io!” Tutti i giorni, aiutato dalla moglie Carla, portava il pacco del cibo ai bisognosi… insomma era un presidente tutto fare, non si è mai risparmiato. Era un tipo un poco brontolone ma con un grande cuore». Per questo la notizia della sua morte ha suscitato impressione nel paese sulle colline.

«Lasci un grande vuoto. Ciao presidente ti ricorderemo, con tanta stima e affetto» sono le parole del direttivo dell’Auser che ha inviato alla famiglia un grande abbraccio. Con “Beppe”, come lo chiamavano gli amici, se ne va una delle memorie storiche del paese, instancabile organizzatore di iniziative, sempre pronto a tendere una mano a chi ne aveva bisogno.

«A nome mio personale e dell’Amministrazione comunale, esprimo il più sentito cordoglio alla famiglia». Anche il sindaco, Alessandro Giari, ha rivolto parole di cordoglio alla famiglia colpita dal lutto, alla moglie e alle figlie, Silvia e Sabrina.

«Giuseppe, che si è prodigato per molti anni per l’interesse della nostra comunità, in vari ruoli e che oggi svolgeva la funzione di presidente dell’Auser, lascia un grande vuoto, per le sue caratteristiche umane e per l’attaccamento e lo spirito di servizio che in tutti questi anni ha dimostrato per Castellina. Ci mancherà e lo ricorderemo con grande affetto».

Verani è morto all’ospedale di Livorno. Da qui è stato trasferito all’obitorio per la cremazione. Molte persone, venute a sapere della scomparsa del pensionato, si sono unite al dolore della famiglia ricordando i tanti momenti di vita trascorsi con lui. Sul gruppo Facebook del paese Beppe è stato ricordato e c’è chi lo ha ringraziato per essersi sempre prodigato per il paese. Un esempio di impegno che fa parte del patrimonio di tante piccole comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA