Contenuto riservato agli abbonati

Parco Acquerta: tutto pronto per il taglio del nastro. Ecco 15 maxi negozi a San Pietro in Palazzi

L’inaugurazione sarà per le autorità, da giovedì apre al pubblico: 160 gli addetti nel supermercato e nelle strutture Conad

CECINA. Ormai mancano solo gli ultimi dettagli. Il parco commerciale Acquerta a San Pietro in Palazzi domani pomeriggio sarà inaugurato con il taglio del nastro ufficiale, alla presenza del sindaco Samuele Lippi, dei vertici Conad Nord Ovest, delle autorità cittadine e del presidente Conad nazionale Valter Geri. L’apertura al pubblico invece ci sarà dalla mattina del giorno successivo.

Dopo tre anni di cantiere, un iter urbanistico iniziato a marzo del 2016, il polo commerciale sta dunque per essere operativo. La mega struttura commerciale si sviluppa su circa 12.700 metri quadrati che sono suddivisi in cinque grandi edifici, oltre al distributore di carburanti a marchio Conad Self 24.


L’edificio più ampio è quello destinato al supermercato Conad, che si sviluppa su oltre tremila metri più i servizi collegati. In un secondo edificio di circa 2.200 metri quadrati apriranno invece un punto vendita di Euronics e uno shop ufficiale PerDormire. I negozi di abbigliamento Pepco e Blukids e il PetStore a marchio Conad (il primo in provincia, di circa 500 metri quadrati) avranno a disposizione altri duemila metri quadrati. Nell’area è compreso anche un grande punto ristoro, il Bar Bistrò Sapori&Sorrisi. In un quinto immobile aprono Risparmio Casa (che si trasferisce da Poggio Gagliardio nel comune di Montescudaio), Lucarelli sport, un negozio di telefonia, Vero Caffè e il ristorante giapponese Sushiko. Non mancheranno una parafarmacia e un negozio di ottica. I posti di lavoro nelle strutture Conad (supermercato e negozi con lo stesso marchio) sono circa 160, di cui circa 110 come nuove assunzioni, stando ai dati forniti dalla società cooperativa attiva nella grande distribuzione organizzata. Un’operazione da 60 milioni di euro che ha trasformato l’area vicina all’ uscita Cecina Nord della Variante Aurelia, in una cittadella del commercio e dell’occupazione con una stima di trecento nuovi posti di lavoro. Il parco commerciale dispone di due piazze che servono per collegare i cinque edifici e i relativi parcheggi per un totale di un migliaio di posti auto, compresi quelli nel parcheggio sotterraneo.

Sia il supermercato che i vari negozi che apriranno nell’insediamento commerciale hanno già selezionato il proprio personale. Un anno fa, con dieci tirocini formativi, è cominciata la selezione del personale per il nuovo megastore, quando sono entrati al lavoro nei Conad di Vallescaia e Donoratico i primi dieci diplomati under 29, scelti tra i 1900 che si sono candidati per le assunzioni al polo che sta per essere inaugurato. L’emergenza Covid ha fatto slittare l’apertura del supermercato, così sono passati tre anni dal rilascio dei permessi a costruire. I lavori sono ripresi l’estate scorsa. La data di apertura era stata fissata indicativamente per la seconda metà del 2021. Programma rispettato nei tempi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA