Tamponi a cinque euro per gli spettatori del teatro “De Filippo”

Cecina. Una convenzione per favorire l’accesso agli spettacoli. I test disponibili già per la rassegna “Sconfinamenti”

CECINA. Per rendere accessibile l’ingresso agli spettacoli di “Sconfinamenti” – in programma al teatro De Filippo – si potranno effettuare tamponi a costo ridotto. Lo ha previsto il gestore del “De Filippo”, il Teatro dell’Aglio, di concerto con il Comune. Una scelta inclusiva e inconsueta per un teatro, che potrebbe diventare un esempio. L’intero mondo del teatro infatti ha sofferto molto la chiusura delle sale per l’emergenza Covid e nonostante la capienza degli spazi non sia ancora al cento per cento, l’obbligo del Green pass potrebbe scoraggiare chi non è ancora vaccinato.

Nel programma di “Sconfinamenti”, la rassegna di incontri e spettacoli diretta da Alessio Pizzech che inizia il 18 ottobre, è previsto l’ingresso gratuito a tutte le iniziative previa prenotazione sulla piattaforma Eventbrite. Ma il Green pass resta obbligatorio come per tutti i teatri. E all’interno della rassegna ci sono molti incontri formativi e workshop per operatori e cittadini. Da qui l’idea del gestore di proporre un servizio per effettuare tamponi a costo ridotto avvalendosi del punto medico attivo presso il Palazzetto dello sport per il Volley Cecina. Con esito negativo si potrà ottenere il Green pass valido 48 ore e avere la possibilità di entrare in sala. «L’obiettivo è favorire l’accesso al teatro – afferma l’assessore alla cultura Domenico Di Pietro – è stata un’iniziativa del gestore che ha condiviso con l’amministrazione comunale, nell’ottica di promuovere la partecipazione del pubblico. Tecnicamente è un accordo del gestore in base alle disponibilità ricevute da strutture idonee». Il Teatro dell’Aglio perciò si è appoggiato alla convenzione del Volley con Salus Toscana per gli spettacoli della domenica alle 17. Gli spettatori possono presentarsi intorno alle 15,45 ed essere presi in carico (con tessera sanitaria e documento di identità) facendo il test, fino a ricevere la email di notifica per scaricare il Green pass (per altre informazioni 351 8327842). Il costo di 5 euro è contenuto e consente una disponibilità rapida.


«Abbiamo usato i tamponi in occasione di un laboratorio estivo e ci è sembrato utile dare quest’opportunità ai nostri spettatori – spiega Maurizio Canovaro, presidente del Teatro dell’Aglio – sostengo fermamente l’utilità della campagna vaccinale, ma in questo caso abbiamo scelto di favorire l’inclusione, secondo la linea fin qui adottata nella gestione del teatro, tutelando la salute di tutti. Stiamo attivando convenzioni simili anche per gli incontri formativi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA