Scontro tra moto da cross e furgoncino sei i feriti, gravissimo un giovane di 17 anni

Il ragazzo è stato trasportato all’ospedale con ferite su tutto il corpo. Sulla ricostruzione della dinamica lavora la municipale

Claudia Guarino

rosignano. Lo scontro, i finestrini posteriori del furgoncino che si frantumano e il conducente della moto da cross che viene sbalzato a terra, riportando ferite in tutto il corpo. Chi era alla guida della moto, un 17enne di Rosignano, è stato trasportato da Pegaso in gravissime condizioni all’ospedale Cisanello di Pisa. Altre cinque persone, il passeggero e anche i quattro che erano a bordo dell’auto, hanno riportato lievi ferite ed escoriazioni e sono state indirizzate verso il pronto soccorso di Cecina per accertamenti.


lo scontro

È successo tutto ieri, poco prima delle 13, a Rosignano Solvay. Secondo i primi accertamenti sembra che un furgoncino Peugeot stesse viaggiando su via delle Pescine, in direzione nord e che abbia svoltato su via Fermi. Ed è proprio all’incrocio che, per qualche motivo, è avvenuto lo scontro con una moto da cross. Non è ancora chiaro quale fosse l’esatta traiettoria della moto e la polizia municipale di Rosignano, che si è occupata dei rilievi, è al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente. Osservando il furgoncino, comunque, si capisce che l’urto ha riguardato la parte posteriore della fiancata destra, i cui finestrini sono andati in frantumi.

i primi soccorsi

Il primo a prestare soccorso è stato Akram Abu Sneineh, un infermiere del 118 che in quel momento si trovava in zona per il servizio di vaccinazioni anti Covid che si svolge al vicino circolo Arci Le Pescine. Sulla moto da cross c’erano due rosignanesi di 17 anni e le condizioni del guidatore sono apparse subito molto gravi. Era a terra, privo di conoscenza e faceva fatica a respirare. L’infermiere ha avviato le prime manovre di soccorso, «con l’aiuto - racconta - dei medici e degli altri infermieri del centro vaccinale. Siamo riusciti a stabilizzarlo e, anche se in quel momento non ero in servizio sull’ambulanza, secondo me questo dimostra l’importanza di avere infermieri al lavoro sui mezzi di soccorso».

le ambulanze

Ricevuta la chiamata, tra via delle Pescine e via Fermi la centrale operativa del 118 ha inviato due ambulanze della Pubblica Assistenza di Rosignano, una delle quali col medico a bordo e un mezzo della Misericordia di San Pietro in Palazzi. Il 17enne che guidava la moto è stato trasportato con l’elisoccorso Pegaso all’ospedale Cisanello di Pisa, dove è arrivato in gravissime condizioni e senza mai aver ripreso conoscenza, con un trauma cranico e ferite alle spalle e all’addome. Il passeggero, anche lui 17enne, è stato invece indirizzato verso il pronto soccorso dell’ospedale di Cecina, dove è stato medicato dal personale in servizio. E al pronto soccorso di via Montanara l’ambulanza della Misericordia di San Pietro in Palazzi ha trasportato anche le quattro persone che si trovavano a bordo del furgoncino: mamma, babbo e due figli. La famiglia era sotto choc e, dato che nell’urto i vetri posteriori del veicolo si sono frantumati, c’erano delle escoriazioni da medicare.

i rilievi

Come detto, la polizia municipale di Rosignano Marittimo, diretta dalla comandante Dalida Cosimi e dal suo vice Stefano Poli, è al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente. E per capire come possa essere avvenuto l’urto. Nel frattempo sia la moto da cross che il furgoncino sono stati sequestrati. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA