Crescono i contagi: 14 a Cecina e 16 a Rosignano Marittimo

In aumento i nuovi casi positivi Ultraottantenni vaccinati a quota 90,4%. Sono 25 i pazienti ricoverati in ospedale,  quattro sono in rianimazione

ROSIGNANO. Netto aumento dei casi Covid-19 sia a Cecina che a Rosignano in base ai dati comunicati ieri dall’Asl Toscana nord ovest. A Rosignano, infatti, i nuovi positivi registrati sono stati 16, 14 invece quelli di Cecina. Nel resto della zona “Valli Etrusche” ci sono Piombino, San Vincenzo e Castagneto Carducci (tre), Riparbella e Santa Luce (due) e uno ciascuno a Bibbona, Campiglia Marittima, Guardistallo e Montescudaio.

In tutta la zona il numero di guarigioni è stato 40, i eseguiti 233, oltre a 62 test rapidi. Complessivamente effettuate 25.888 prime dosi e 11.125 seconde dosi, con la percentuale di ultraottantenni che hanno ricevuto almeno una vaccinazione a quota 90,4%.


All’ospedale di Cecina ci sono 25 i ricoverati, di cui quattro in terapia intensiva. Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Asl Toscana nord ovest sono 10.353 (-173 rispetto a due giorni fa) le persone in quarantena, perché hanno avuto contatti con persone contagiate. Sempre al 28 aprile, nell’intera area vasta, le vaccinazioni effettuate erano 358.069, di cui 260.582 per prime dosi, tra ultraottantenni (92.315), operatori sanitari (32.251), ospiti delle residenze sanitarie assistenziali (6.391), operatori scolastici (25.191), forze di polizia e vigili del fuoco (6.999), tutte le altre categorie come soggetti estremamente vulnerabili o caregiver (97.435). Sono stati vaccinati 109.890 uomini e 150.692 donne in tutta l’Asl Toscana nord ovest, secondo il bollettino di ieri pomeriggio . —

© RIPRODUZIONE RISERVATA