Due giorni di iniziative per celebrare in paese il giorno della Liberazione

SAN VINCENZO. Per celebrare il 76° anniversario della festa della Liberazione la biblioteca comunale ‘G. Calandra’ di San Vincenzo organizza oggi, sabato, alle 17,30 una iniziativa in streaming dal titolo ‘La memoria rende liberi’. L’evento, che potrà essere seguito in diretta dalla pagina Facebook della biblioteca, prevede una lettura scenica del racconto ‘Terre Rosse’ di Francesco Camerini a cura di Fabio Carraresi, e un intervento di Rossano Pazzagli, docente di storia moderna all’università del Molise e presidente della società Storica dell’Alta Maremma, sul valore della Resistenza ieri e oggi. Al termine, inoltre, è previsto un contributo conclusivo di Francesco Camerini, vincitore di un premio letterario, che vive tra San Vincenzo e Donoratico ed è autore di pubblicazioni di poesia e di narrativa. Terre Rosse è un racconto inedito, scritto alcuni anni fa, ambientato sulle colline tra San Vincenzo e Campiglia Marittima. Una narrazione delle ultime ore di vita di un partigiano prima di essere trucidato dal nemico. Stamani, inoltre, all’interno della biblioteca ‘G. Calandra’ di San Vincenzo si svolgerà la premiazione del concorso promosso in occasione della festa del 25 aprile da Autoservizi Barsottini in collaborazione con l’istituto scolastico Mascagni e il Comune di San Vincenzo. Il progetto, che ha coinvolto le classi terze della scuola secondaria di primo grado, ha previsto la realizzazione di un elaborato su un tema civico su coordinamento dei docenti di Lettere. Una commissione formata dai membri del settore cultura del Comune ha poi individuato tra circa 60 lavori presentati i sei elaborati vincenti. Agli alunni verranno quindi consegnate delle gift card utilizzabili alla libreria Mondadori di San Vincenzo e offerte proprio da Autoservizi Barsottini. Alla premiazione, nel rispetto delle normative antiCovid, parteciperanno solo gli alunni vincitori e i rispettivi accompagnatori. Domani è invece prevista alle 10,30 in piazza della Vittoria la deposizione della corona di alloro al monumento ai Caduti e il saluto alla statua della Resistenza. Interverrà alla cerimonia il commissario prefettizio del Comune di San Vincenzo, Salvatore Parascandola. Saranno presenti anche i rappresentanti delle associazioni del territorio, al massimo due per ogni realtà nel rispetto delle normative antiCovid. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA