Rosignano, è morta a 38 anni Ilaria Giari: addio al suo sorriso dolce e ironico

Ilaria Giari durante una attività a cavallo con l'associazione Efesto

Incredula la comunità, che si stringe alla sua famiglia. L’associazione Efesto: «Sarai sempre nei nostri cuori»

ROSIGNANO. «Ilaria, piccolo angelo, sarai sempre con noi e dentro di noi». Quello pubblicato su Fb dall’associazione Efesto è soltanto il primo di una valanga di messaggi di dolore e commozione che si rincorrono sui social per una notizia che ha lasciato senza parole l’intera comunità.

È scomparsa ieri all’ospedale di Cecina Ilaria Giari. Aveva 38 anni, gli occhi ridenti, le guance tonde e delicate. E un carattere allegro e reattivo, nonostante la patologia di cui soffriva fin da piccola. Era desiderosa di socializzare, amava conversare e partecipava con grande interesse alle tante attività che da anni organizza Efesto per i suoi ragazzi. Impossibile non voler bene a Ilaria, che tutti salutavano con piacere e allegria quando passeggiava al sole sul lungomare tra Rosignano e Castiglioncello con il babbo Mauro, fino a pochi anni fa titolare di una nota officina. Domenica scorsa si è sentita male e le sue condizioni sono andate peggiorando, fino al ricovero avvenuto venerdì. Lo stato della sua salute è precipitato velocemente. La notizia della sua morte si è diffusa nell’arco di poche ore, e ieri sui social si sono rincorsi decine e decine di messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia. Senza parole gli insegnanti che hanno accompagnato Ilaria durante il suo percorso scolastico, apprezzando la sua voglia di socializzare. «Era così bello tenerti per mano – scrive Cristina Santinelli, una sua insegnante delle scuole superiori –, tenerti a braccetto..andare con te, che mi raccontavi barzellette, su e giù per la pista delle bocce. Piccola Ila era così bello sentirti cantare, era così bello vederti arrivare al maneggio col tuo casco in mano». Increduli i rappresentanti di Efesto, che sulla propria pagina Fb hanno scritto un ultimo, commovente messaggio di affetto per la loro amica: «Efesto non è un'associazione, Efesto è una famiglia ed oggi questa famiglia piange la perdita della nostra Ilaria. Il dolore è immenso». Anche la cooperativa Nuovo Futuro vuole ricordarla: «Ha saputo regalarci il suo bel sorriso, che porteremo per sempre nel nostro cuore e quella sua voglia di vivere la vita in tutte le sue sfaccettature».


Impossibile immaginare lo strazio di mamma Maura, babbo Mauro e del fratello Alessandro. Una famiglia molto conosciuta e apprezzata, non solo a Rosignano Marittimo dove risiede da sempre ma su tutta la costa, che da ieri mattina è scossa da una notizia così tragica. Ieri al cimitero si è svolta una messa, in forma privata, per salutare Ilaria Giari. Mentre sui social continuano a susseguirsi centinaia di messaggi di ricordo di una persona speciale. La famiglia ringrazia in modo particolare il gruppo di Efesto e invita chi volesse ricordare Ilaria a effettuare donazioni a questa associazione. —


© RIPRODUZIONE RISERVATA