Contenuto riservato agli abbonati

Quindici nuovi negozi e 180 posti di lavoro: ecco chi apre al maxi centro commerciale di Palazzi

Cecina: fissata la data dell’inaugurazione dell’area Conad di cinque ettari all’uscita della Variante. Via anche alle selezioni per assumere

CECINA. Una quindicina tra negozi e attività varie, molti dei quali a marchio Conad e posti di lavoro per più di 180 persone. Per il maxi centro commerciale di San Pietro in Palazzi adesso c’è una data di inaugurazione: il 23 settembre 2021. I lavori all’uscita della Variante procedono come da cronoprogramma e sui cinque ettari di terreno stanno prendendo forma edifici e strade. A tratteggiare la geografia fisica e commerciale dell’area sono, rispettivamente, Maurizio Berrighi, a capo della società di costruzioni Toscana Sviluppo 2. 0 e vicepresidente del Gruppo Sae (società editrice del Tirreno) e Valter Geri, presidente nazionale di Conad e già direttore dei punti vendita della Vallescaia e di Donoratico.

SEI ATTIVITÀ CONAD


«Molte delle attività che saranno presenti nel perimetro del parco commerciale – spiega Geri – avranno il nome Conad». Non ci si sarà, dunque, solo il più classico dei supermercati, ma esisteranno anche «un bistrot, una parafarmacia, un ottico, un distributore di carburanti e un negozio di animali». Alla fine, dunque, il pet store targato Conad ha avuto la meglio su Arcaplanet, inizialmente in pole position per l’area. Circa la metà del parco commerciale, dunque, sarà a marchio Conad. E tutti questi servizi impiegheranno circa 140 persone. «Abbiamo già raccolto le candidature – spiega Geri – E catalogato tutte le domande ricevute. Prossimamente procederemo con le selezioni». Questo vale sia per le figure che lavoreranno nel supermercato che per coloro che saranno occupati negli altri negozi. «Stiamo poi facendo altre selezioni per svolgere attività di formazione professionale nel periodo estivo in vista di eventuali inserimenti».

GLI ALTRI MARCHI

Ma a Palazzi, oltre a Conad, ci saranno anche altri nomi. Di sicuro sbarcheranno nella nuovissima area commerciale il ristorante di cucina orientale Sushiko, il negozio di elettronica Euronics e Risparmio Casa, che si trasferirà da Poggio Gagliardo. Sushiko impiegherà una quindicina di persone, tra addetti alla cucina e alla sala. Le selezioni del personale sono già state aperte tempo fa, ma chi vuole può provare a inviare il proprio curriculum a questo indirizzo mail: Hr@sushiko. it. Euronics, invece, darà lavoro a venti persone e per candidarsi bisogna fare riferimento all’indirizzo di posta elettronica butali@butali. it.

Per quanto riguarda Risparmio Casa, la catena utilizzerà il personale attualmente impegnato a Poggio Gagliardo ma, dato che il nuovo negozio sarà più grande di quello esistente, cerca anche nuovi addetti agli scaffali e un direttore di punto vendita. Le candidature sono aperte e per presentarsi basta collegarsi alla sezione “lavora con noi” del sito www. risparmiocasa. com e riempire il modulo presente. Sushiko, Euronics e Risparmio Casa sono le tre aziende che hanno già chiuso i contratti per insediarsi nell’area. Altre probabilmente lo faranno nei prossimi giorni. Manca l’ufficialità, ma si parla di VeroCaffè, Dondi Salotti e PerDormire, oltre a un negozio di telefonia e a un punto vendita di articoli sportivi. Dunque, a conti fatti, i posti di lavoro saranno sicuramente superiori a 180. In fase di presentazione del progetto, infatti, si era parlato di una zona commerciale capace di occupare fino a 300 persone.

L’INAUGURAZIONE

«Il piano di lavoro (per la chiusura dei cantieri ndr) sta andando avanti in vista dell’apertura di settembre e sono soddisfatto di come stiamo procedendo – spiega Berrighi – Sarà un bel centro commerciale». Il tutto si svilupperà su un’area «di cinque ettari, con 12. 700 metri quadrati di fabbricati e cinque edifici». Poi, naturalmente ci sono gli interventi su viabilità, tra strade e rotatorie, sul verde e sull’illuminazione. Insomma, le necessarie opere di urbanizzazione. «E l’idea – conclude Geri – è quella di inaugurare tutti i negozi del parco commerciale lo stesso giorno». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA