Furti nei negozi di Castiglioncello durante la notte: i ladri portano via il fondo cassa

Prese di mira due attività commerciali lungo la via Aurelia a Caletta. I titolari: «La modalità è sempre la stessa, porta forzata e nessun danno»

CASTIGLIONCELLO. Nuovo raid dei ladri in attività commerciali presenti sul territorio di Rosignano. Questa volta sono stati presi di mira due negozi di Caletta, ambedue aperti lungo la centrale via Aurelia. Nella notte fra mercoledì 6 e giovedì 7 gennaio, infatti, i ladri sono riusciti ad entrare sia all’interno del negozio di fiori Fleurs, all’incrocio tra l’Aurelia e via di Crepatura, che nel ristorante “Siamo fritti e non solo”, all’angolo fra l’Aurelia e via di Caletta. Due colpi messi a segno in pochi minuti, che hanno fruttato ai malviventi le poche decine di euro che i gestori avevano lasciato nel fondo cassa.

Stefano Sartoni, titolare del ristorante-friggitoria, spiega che «la mattina del 7 gennaio un mio collaboratore è andato ad aprire l’attività e ha notato che la porta che si apre lungo la via Aurelia era stata forzata. L’ha trovata aperta». Una volta all’interno i ladri si sono diretti immediatamente alla cassa. «E hanno preso - termina Sartoni - una trentina di euro, quelli che erano nel fondo cassa. Per fortuna non hanno fatto danni ai mobili».


Copione praticamente identico per il furto al negozio Fleurs, cento metri a sud rispetto al ristorante-friggitoria. Anche in questo caso i ladri hanno forzato la porta laterale, che appunto guarda su via di Crepatura.

«Nella notte fra il 6 e il 7 gennaio - dice Laura D’Ecclesia, titolare del negozio di fiori - poco dopo le una di notte ci ha chiamato a casa il personale dell’istituto di vigilanza che fa i controlli. Come di consueto è passato davanti al negozio per fare il controllo e ha visto la porta laterale aperta».

Ha capito che il negozio era stato preso di mira dai ladri e ha anche notato che la porta era stata forzata. «Così ci ha chiamato al cellulare - dice ancora D’Ecclesia - e siamo andati a vedere che cosa era successo. All’interno non abbiamo trovato arredi o piante danneggiati».

Come nel caso del ristorate “Siamo fritti e non solo”, anche all’interno del negozio “Fleurs” i ladri devono essersi diretti immediatamente alla cassa. «La hanno aperta - termina la titolare - e hanno portato via il cassetto che, dentro la cassa, si usa per gli spiccioli». Anche il questo caso il bottino quindi ammonta a qualche decina di euro.

Ambedue i negozianti si sono rivolti ai carabinieri della stazione di Castiglioncello per denunciare il furto. —

Anna Cecchini

© RIPRODUZIONE RISERVATA