Borsa del turismo itinerante lungo la Costa degli Etruschi

Toscana Promozione sceglie il territorio che va da Piombino a Rosignano Malfatti(San Vincenzo): «Cominciamo a raccogliere i frutti del lavoro svolto»

san vincenzo

Sarà itinerante e rappresenta il primo vero banco di prova dell’ambito turistico regionale Costa degli Etruschi che raggruppa i quindici Comuni di Val di Cornia e Bassa Val di Cecina, con San Vincenzo come capofila del progetto. Si chiama Buy Tuscany on the road2019 la borsa itinerante del turismo in Toscana che a maggio si svolgerà sulla fascia costiera, da Rosignano a Piombino, e che darà modo agli operatori sul territorio di aumentare il proprio volume di affari.


Una giornata sarà dedicata agli workshop, un momento di incontro tra i tour operator e le aziende. Nei giorni successivi si svolgeranno invece su tutta la Costa degli Etruschi visite organizzate che mostreranno ai grandi buyer il meglio di questa terra: percorsi bike e trekking, immersioni in mare, barca a vela e diving, enogastronomia, terme e archeologia. Una grande occasione di visibilità per il territorio e per le aziende nei confronti dei più importanti tour operator mondiali.

Il 6 novembre si è tenuto a Firenze il Tavolo del turismo convocato da Toscana Promozione Turistica, l’agenzia regionale per la promozione delle destinazioni e dei prodotti turistici territoriali, e l’ambito Costa degli Etruschi. Con questo incontro Toscana Promozione Turistica concorda con la Costa degli Etruschi il programma di promozione territoriale dei Comuni aderenti all’ambito per 2019. Molte le novità e le iniziative discusse, per trasformare l’intera Costa degli Etruschi in una vetrina di successo per le realtà turistiche del territorio. E tra queste rientra l’edizione 2019 di Buy Tuscany on the road.

Nelle prossime settimane sarà fatta una mappatura capillare di tutti i servizi attivi sul territorio collegati al turismo: noleggio con conducente, associazioni di guide turistiche, tour operator, strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere con servizi organizzati, aziende vitivinicole e tutto quello che compone l’offerta turistica di un territorio.

Al Tavolo del Turismo hanno partecipato per San Vincenzo l’assessore Elisa Malfatti, il dirigente del Turismo Roberto Guazzelli e il funzionario addetto all’ambito Roberta Genghi. Erano presenti, inoltre, il Centro studi turistici di Firenze, l’assessore Elisa Barsacchi del Comune di Castagneto Carducci, il sindaco di Riparbella Salvatore Neri e Sandra Tafi, responsabile Sviluppo prodotti, mercati e offerta territoriale di Toscana Promozione Turistica.

«Cominciamo a raccogliere i frutti del lavoro che i Comuni hanno svolto nella creazione dell’ambito Costa degli Etruschi, di cui San Vincenzo ha l’onore di essere capofila – afferma l’assessore al Turismo Serena Malfatti –. La scelta del nostro territorio come sede di Buy Tuscany on the road 2019 non era affatto scontata. La fiducia che Toscana Promozione Turistica ha dimostrato verso le capacità del progetto Costa degli Etruschi di sviluppare un piano turistico innovativo significa che stiamo lavorando bene. È un’occasione che non vogliamo perdere. Per questo mi auguro ci sia un lavoro di collaborazione con le aziende locali, indispensabili per la riuscita del progetto, in modo da poter dare il giusto risalto a un territorio che ha già moltissimo da offrire». —