Un fine settimana di judo con il 1° Trofeo Cecina

Oggi e domani un evento interregionale che si svolgerà al palasport  nell’ambito dell’iniziativa che coinvolge i maestri Cantini, Quintavalle e D’Allura

CECINA

Nell’ambito delle “Giornate dello sport e del buon cibo” la società Kodokan Judo Cecina, con il contributo del Comune di Cecina ed il patrocinio del Comitato Regionale Fijlkam settore Judo, organizza oggi, sabato 22, e domani, domenica 23 settembre, due manifestazioni di livello interregionale: il “1° Trofeo di judo Città di Cecina” e il “1° Trofeo di judo Costa degli Etruschi”.


Il “1° Trofeo di judo Città di Cecina”, di livello propedeutico, si svolgerà oggi. Vi parteciperanno atleti delle classi Bambini "B", Fanciulli, Ragazzi. Invece il "1° Trofeo di judo Cosa degli Etruschi" si terrà domani, sarà di tipo agonistico e gareggeranno atleti della classe Cadetti. Sul tatami i maestri Renato Cantini, Giulia Quintavalle e il marito Orazio D’Allura.

«Per la prima volta in Italia – ha dichiarato il maestro Renato Cantini della Kodokan Judo Cecina – si terrà un torneo a squadre miste al quale hanno aderito sei regioni».

Entrambi gli eventi si svolgeranno al palazzetto dello sport “Ester e Astrid Frontera” in via Fucini a Cecina.

Le “Giornate dello sport e del buon cibo” hanno avuto il via sabato 15 settembre con la “Festa del pescatore” a Cecina Mare e proseguiranno sabato 29 e domenica 30 con le “Cecina equestrian games” al maneggio comunale a Cecina Mare, venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 ottobre con il “1° Pizza convivium” in località La Cecinella e sabato 6 con la corsa in spiaggia “Chariots of fire run” a Cecina Mare.

Con il primo trofeo giovanile Città di Cecina dedicato al judo, la nostra città compie un altro passo avanti nel mondo dello sport e dell’agonismo. Saranno due giorni dedicati ai combattimenti e soprattutto ai suoi protagonisti: gli adolescenti. Sì, perché l’appuntamento non nasce a caso, ma rientra nelle Giornate dello sport e del buon cibo promosse dal Comune in collaborazione, in questo caso, con la palestra Kokokan Judo Cecina dei maestri Renato Cantini, Orazio D’Allura e Giulia Quintavalle, campionessa olimpionica. Molti gli invitati.

«Appena l’amministrazione ci ha contattato – spiega D’Allura, cintura nera quarto dan – abbiamo accettato volentieri, coinvolgendo subito il comitato regionale della Fijlkam, la nostra federazione».

Un calendario ricco, in cui gli appassionati e gli addetti ai lavori potranno interessarsi e valutare i progressi fatti dai loro allievi. Un’occasione per verificare la condizione fisica raggiunta in palestra e ottenere delle risposte. Siccome l’obiettivo è divertirsi e dare la possibilità ai partecipanti di stringere nuove amicizie, i bambini saliranno tutti sul podio e riceveranno una medaglia d’oro a testa.

Gli iscritti sono circa 100: buon numero, visto che le scuole sono appena iniziate e le palestre hanno da poco ripreso l’attività. A loro si aggiungono i 60 ragazzi under 18 oltre alle squadre under 14 (50 praticanti in totale) arrivate da Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia e Toscana per contendersi un piazzamento d’onore. «Erano anni – prosegue D’Allura – che a Cecina non veniva promossa una competizione così rilevante di judo. Un segnale forte pure a livello regionale. Nella palestra di via Fucini, insieme a noi, ci saranno Andrea Falso e Mara Laici, terzo e quarto dan. Domenica, inoltre, arriverà il presidente del comitato regionale, Francesco Usai, accompagnato dal presidente del settore judo, Alessandro Geri». —