Allarme morti per amianto Ona organizza incontri no-stop

ROSIGNANO. Due giorni di dibattiti, convegni, tavoli tecnici per discutere dell'emergenza amianto nella regione Toscana. Una maratona dell'Osservatorio nazionale amianto (Ona) che partirà sabato 4...

ROSIGNANO. Due giorni di dibattiti, convegni, tavoli tecnici per discutere dell'emergenza amianto nella regione Toscana. Una maratona dell'Osservatorio nazionale amianto (Ona) che partirà sabato 4 marzo alle 19 con un incontro pubblico a Rosignano (sede Ona presso il centro Rodari in via della Costituzione) per poi toccare Massa Carrara e Piombino. «Più che inquietante - si legge in una nota dell’Ona - la situazione nella zona di Rosignano: 25 i casi riscontrati di mesotelioma dal 1993 al 2008 su una popolazione di circa 30mila abitanti. Anche i questo caso la media è molto più alta di quella nazionale e di quella regionale, con 5 casi ogni 100mila abitanti». «La zona - spiega l’avvocato Ezio Bonanni, presidente dell’Ona - sta soffrendo una vera e propria epidemia a causa di un territorio devastato dall'inquinamento prodotto da diverse industrie chimiche, di produzione di energia e di trasformazione di rifiuti». Per quanto riguarda l’assemblea di sabato tutti i cittadini possono chiedere di essere ricevuti dall'avvocato Bonanni (Per appuntamenti contattare Antonella Franchi 328-4648451).