Cade dalla bici e batte la testa, è in coma

L’elicottero Pegaso durante l’intervento sulla provinciale di Orciano per soccorrere il ciclista ferito

L’uomo stava pedalando con amici sui colli di Santa Luce, portato a Cisanello. Polemica sulle condizioni dell’asfalto

SANTA LUCE. È in rianimazione all’ospedale di Cisanello dopo essere caduto dalla sua bicicletta e aver sbattuto violentemente la testa sull’asfalto. Gino Mazzantini, 69enne residente a Stagno, è stato portato a Pisa dall’elicottero Pegaso, dato che le sue condizioni dopo l’incidente sono apparse subito dmolto gravi. È successo la mattina del 28 giugno poco dopo le 10 lungo la strada provinciale che da Orciano Pisano conduce alla Pieve di Santa Luce.

L’uomo, ciclista amatoriale, era con un gruppo di amici impegnato in una pedalata mattutina sulle colline a ridosso della costa. Quando il gruppo è arrivato nei pressi della località “Le valli”, dove l’asfalto è molto sconnesso, Mazzantini ha perso il controllo della due ruote, anche a causa della carreggiata piena di buche e dossi. L’uomo è caduto a terra, picchiando violentemente il viso. Gli amici che stavano pedalando con lui si sono fermati e, preoccupati per le conseguenze della caduta, gli hanno prestato i primi soccorsi. Alcuni di loro si sono messi in contatto con la centrale del 118, che ha inviato subito sulla provinciale un’ambulanza della Misericordia di Orciano.

Nel frattempo, rendendosi conto che non solo Mazzantini aveva tumefazioni al volto, ma che non era cosciente, è stata allertata anche la Pubblica assistenza di Collesalvetti, che è arrivata nella zona dell Pieve di Santa Luce con un’ambulanza medicalizzata. Il personale sanitario, visto che le condizioni del 69enne apparivano particolarmente gravi, ha deciso di far intervenire il Pegaso, che è atterrato a lato della provinciale e, velocemente, lo ha caricato e trasferito a Cisanello.

Le funzioni vitali di Mazzantini, una volta giunto all’ospedale, si sono stabilizzate. Anche se l’uomo, vista la forte commozione cerebrale dovuta all’impatto con l’asfalto è stato ricoverato nel reparto di rianimazione del pronto soccorso di Cisanello, in prognosi riservata. L’incidente ha richiamato l’attenzione non solo degli automobilisti di passaggio, ma anche di molti residenti di Orciano, Santa Luce e della Pieve. I cittadini sottolineano infatti da tempo la necessità di riqualificare il manto stradale della provinciale che da Orciano scende verso la Pieve, che soprattutto nel tratto dove Mazzantini è caduto è particolarmente sconnesso. Risulta infatti che l’uomo abbia perso il controllo della due ruote a causa di un evidente problema dell’asfalto.