La Strada del vino Costa degli etruschi alla BIT di Milano

La Strada del vino della Costa degli etruschi alla Bit 2015

Castagneto Carducci, la promozione turistica passa anche dalla degustazione dei prodotti che caratterizzano il territorio e la Strada del vino e dell'olio Costa degli etruschi nell'occasione si è presentata con sette aziende e il loro ventaglio di etichette

CASTAGNETO CARDUCCI. I vini della Strada del vino Costa degli etruschi protagonisti alla BIT di Milano. Si è tenuta il 12 febbraio, nella giornata inaugurale della Borsa internazionale del turismo (Bit) presso lo stand della Regione Toscana, la degustazione dedicata ai vini della provincia di Livorno. Una sorta di anteprima della conferenza stampa di presentazione del programma turistico della Regione Toscana tenuta dall'assessore Nocentini.

I vini della Costa degli etruschi protagonisti nell'ambito del calendario di presentazioni dei grandi vini della federazione delle Strade del vino di Toscana, che gestiscono il wine bar nello stand della Regione. La promozione turistica passa anche dalla degustazione dei prodotti che caratterizzano il territorio e la Strada del vino e dell'olio Costa degli etruschi, da sempre impegnata nel promuovere le nostre eccellenze, ha voluto presentarne alcune in questa speciale occasione.

La Bit 2015 si rivela una rassegna dove l'evento Expo è assoluto protagonista, con tutte le regioni italiane pronte a proporsi ai milioni di visitatori previsti e oltre 100 Paesi a valutare le offerte italiane per le vacanze. Le aziende socie del consorzio che hanno partecipato sono: La Bulichella, OT Wine, Fattoria Terre del Marchesato, Casa di Terra, Serni Fulvio Luigi, Sant'Agnese e Podere Grattamacco. La degustazione dei vini del territorio, guidata da un sommelier, è stata accompagna da prodotti tipici toscani quali porchetta, salame, pecorini e mieli, riscuotendo molto successo, con alto gradimento dei vini presentati e la maggior parte dei fruitori che ha dimostrato molto interesse per le loro storie e caratteristiche uniche.

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi