Dentiera in spiaggia, i vigili a caccia del padrone

La protesi trovata sull’arenile di Marina di Castagneto da un bagnante è stata consegnata al comando della polizia municipale

CASTAGNETO. La trova. La raccoglie e civilmente la consegna alla polizia municipale. Ma tra un anno rischia di vedersela recapitare. E di avere per le mani un oggetto tutt’altro che piacevole. Si tratta di una dentiera, trovata sulla spiaggia di Marina di Castagneto lo scorso 17 agosto all’altezza della postazione di salvataggio 7.

Chi può aver lasciato quei denti in riva al mare? La domanda poco alla volta si è fatta spazio vincendo sullo stupore e l’incredulità iniziali del bagnante che cercando conchiglie si è imbattuto nella protesi. Ma la curiosità deve aver stuzzicato più di una mente, compreso quella di chi per dovere ha dovuto mettere nero su bianco l’annuncio con cui si invita il proprietario di quei denti a farsi avanti. Fosse stato un oggetto di valore, o di una qualche utilità, chi l’ha trovato avrebbe provato l’ebbrezza della fortuna e magari atteso con un po’ più di trepidazione il trascorrere dell’anno. Recita infatti l’avviso della polizia municipale: «Il proprietario è invitato in questo ufficio per ritirarla nel termine di un anno a decorrere dalla data di pubblicazione del presente avviso (il 26 agosto), con avvertenza che trascorso inutilmente il termine fissato, l’oggetto sarà consegnato al ritrovatore».