"Sui passi di Ale" esordisce col mercato di beneficenza

Alessandro Cavallini

 CECINA. Si chiama "Sui passi di Ale" ed è la neonata associazione dedicata ad Alessandro Cavallini, il quattordicenne cecinese scomparso il 17 ottobre per una grave malattia al cuore. Nella home del sito internet wwwsuipassidiale.it una sua foto e un breve video girato da papà Giovanni ce lo mostra in piscina con la cuffia. "Stai girando con la telecamera? La smetti?" dice al noto direttore della fotografia. Alessandro infatti amava il nuoto, oltre la cucina e la danza. Eccolo immortalato in salotto con tanto di maglietta e cappellino mentre articola i passi del ballo preferito, l'hip hop. Seguendo i passi del figlio Rita Cavallini, insegnante alle Boschetti-Alberti, si è attivata per mantenerne il ricordo. «Abbiamo creato l'associazione onlus "Sui passi di Ale" per cercare di realizzare alcuni dei suoi sogni: l'hip hop, la cucina, la batteria e tanto altro ancora - dice - è l'unico modo per noi di sopravvivergli e di perdonarci per questo evento innaturale. L'associazione naturalmente devolverà tutto in favore dell'Associazione italiana lotta al neuroblastoma (il tumore del sistema nervoso periferico che si sviluppa specialmente nei bimbi fino a 5 anni, ndr)». Angeli custodi dello spazio web sono infatti tre associazioni che si battono per il benessere dei bambini il cui destino è gravemente segnato: oltre all'associazione italiana per la lotta al nueroblastoma, l'associazione "Make a wish" che esaudisce desideri di bambini dai 3 ai 17 anni affetti da gravi malattie e Dynamo Camp, la rete internazionale di campi di terapia ricreativa per bambini con patologie gravi e croniche dai 7 ai 17 anni. Attraverso il sito saranno pubblicizzate iniziative che coinvolgono in cause benefiche persone del mondo dello spettacolo come Paolo Ruffini. Il primo appuntamento è oggi dalle 8.30 alle 18 nell'atrio dell'ospedale di Cecina con il mercatino natalizio di beneficenza realizzato dal gruppo "A tempo perso adulti a Fantasia". Domani, 17 dicembre, alle 21,30 il teatro Marchionneschi di Guardistallo ospita in concerto le "Axidental Encounters", quartetto rock femminile pisano composto da Tanya Trovato, Sara Fedi, Annalisa Di Giacomo e Camilla Stani. F.L.