In piena pandemia assume personale e apre a Castiglioncello un borgo dedicato al benessere

Valeria Misuri ha creato una squadra tutta al femminile riunendo centro estetico, parrucchiera e osteopata

CASTIGLIONCELLO. Più che un centro estetico è un borgo incentrato sulla cura della persona. Dall'area per i trattamenti estetici al salone di parrucchiere, passando attraverso le cure di una osteopata e kinesiologa. Una realtà ideata da una donna, Valeria Misuri della società Prisma Formazione srl, che nonostante le difficoltà legate alla pandemia, ha deciso di guardare con fiducia al futuro, assumendo personale per avviare appunto una serie di attività per la cura e il benessere della persona. Così, in pochi mesi, il centro conta sette dipendenti e otto stagiste. «Una squadra di donne - spiega Misuri - che collabora e si mette al servizio delle clienti».Prisma formazione organizza dal 2008 corsi professionali, in particolare nel settore estetico e delle acconciature. Misuri prima di tutto rileva i locali del centro estetico New Mathis, «anche con l'obbiettivo di garantire esperienze concrete a quelle ragazze che seguono i nostri corsi di formazione. «Ecco che a Barbara Furegato, Daniela Vanni Queirolo e Eliane Bueno Dealmeida si uniscono otto stagiste, che proprio all'interno del centro estetico fanno esperienze concrete dopo aver seguito le nostre lezioni di formazione». Poi il salto nel buio pochi mesi fa, quando a inizio anno in piena epidemia da Covid, nei mesi durante i quali saloni di parrucchiera e centri estetici sono rimasti aperti a singhiozzo.

«A dicembre - racconta Misuri - accanto al centro estetico abbiamo aperto un salone di parrucchiera, che chiaramente si chiama New Mathis parrucchieri, dove lavorano due persone che sono diventate docenti della nostra scuola di formazione, Ilaria De Cristano e Chloe Biagi, oltre a due stagiste che arrivano appunto dalla nostra scuola di formazione. Da ricordare che alla Prisma formazione lavorano già come docenti e alla gestione dei corsi Chiara Del Cherico e Elisiana Pitziani».Infine, nei giorni scorsi, la decisione di allargare ancora i servizi da proporre alle clienti. Come? «Pensando di offrire - dice ancora Misuri - anche la consulenza della dottoressa Sara Stucchi, osteopata e kinesiologa. In totale abbiamo adesso sette dipendenti e otto stagiste, è un centro tutto al femminile in cui le referenti dei vari settori fanno squadra. Una bella esperienza di collaborazione tra donne».Tra l'altro tutte le attività del borgo New Mathis - centro estetico, salone di parrucchieri e attività posturale - a fianco di trattamenti usuali, hanno avviato percorsi destinati a pazienti oncologiche o che seguono determinate terapie. «Facciamo trattamenti estetici - spiega Furegato, referente del settore estetico - coadiuvanti dei percorsi terapici. Per fare un esempio, se una cliente ha terminato una terapia oncologica ci sono massaggi specifici. Ugualmente abbiamo trattamenti naturali per la cura delle unghie e cosmetici naturali per truccare anche persone con determinati problemi».

E ancora, come spiega la dottoressa Stucchi, «oltre alla ginnastica posturale e ai massaggi craniosacrali, c'è la possibilità di avviare percorso coadiuvanti la terapia del dolore».«Ci siamo rese conto - spiega Misuri - che durante la pandemia le persone avevano un forte bisogno di prendersi cura di se stesse. Così nei periodi in cui l'attività, nel rispetto delle regole, è rimasta chiusa, abbiamo mantenuto contatti con le clienti tramite i social, magari proponendo tutorial su come prendersi cura di sé con i prodotti che ognuna aveva in casa. Poi con la graduale riapertura, proprio perché ancora non è concesso avere la libertà a cui siamo abituati, le persone hanno deciso di fare qualcosa per se stesse, di concedersi qualcosa per il proprio benessere».Non contenta delle attività avviate finora, Misuri a breve trasformerà la sede di Prisma formazione, sulla via Aurelia a Rosignano Solvay al civico 267, in un centro estetico e salone di parrucchiera per i mesi estivi. «Le clienti - termina - hanno apprezzato la vicinanza che abbiamo mostrato loro anche durante il lockdown, quindi il lavoro è aumentato. Così, visto che tra qualche giorno termineranno i corsi di formazione professionale, nelle aule dell'azienda creeremo il New Mathis summer, assumendo tre persone per la stagione tra quelle che hanno preso parte ai nostri corsi».