Quotidiani locali

calcio: serie d 

Braccio di ferro via web fra Carpita e il Viareggio «Giocatori presi in giro»

VIAREGGIOProsegue il braccio di ferro tra l’ex portiere del Viareggio Andrea Carpita (che era anche preparatore dei portieri del settore giovanile) e la società bianconera. Fresco di titolo europeo...

VIAREGGIO

Prosegue il braccio di ferro tra l’ex portiere del Viareggio Andrea Carpita (che era anche preparatore dei portieri del settore giovanile) e la società bianconera. Fresco di titolo europeo con la Nazionale di beach soccer, sulla pagina facebook del gruppo “Io tifo Viareggio” ha scritto: « Vedo che stanno arrivando nuovi sponsor, che si fanno conferenze stampa al Principe, ma possibile che non si riesca a pagare quei due spiccioli a quei 20 cristi che l’anno scorso hanno dato l’anima per questa squadra? Perché non dire la verità, ci sentiamo grandi uomini, per ciò che siamo riusciti a fare con uno zoccolo e una ciabatta, non solo non c’è stata riconoscenza, ma ci state continuando a prendere in giro, passandovi la patata bollente: si parla in media di 400 euro a testa. Non meritavamo di essere trattati così. Auguro al Viareggio calcio le migliori fortune, al gruppo di Livorno di fare un gran lavoro per la squadra della nostra città, di trattare con rispetto quei giocatori che sposano la causa, nessuno escluso, perché sono sicuro che per indossare questa maglia faranno grandi sacrifici e si comporteranno da professionisti fino in fondo. Cosa che abbiamo fatto anche noi, ma che ai nostri dirigenti viareggini non è bastato».

Non è tardata la replica della società. «Il Viareggio 2014, rispondendo alle gravissime affermazioni dall'ex tesserato Andrea Carpita, tiene ad evidenziare gli sforzi compiuti dall'attuale dirigenza che, tra mille difficoltà è riuscita a garantirne la sopravvivenza ed anche a conseguire risultati sportivi straordinari nelle stagioni 2016/17 (salvezza ai play-out) e 2017/18 (raggiungimento dei play-off) di Serie D. Con la pazienza necessaria, e certamente non con gli insulti e le minacce, si risolveranno anche gli ultimi, piccoli problemi. Non vi

sarà più, però, alcuna disponibilità a tollerare offese e falsità sul conto della società».

Intanto per l’esordio in campionato domenica allo stadio di Camaiore col S. Donato Taravernelle sarà aperta solo la tribuna centrale. Biglietto 12 euro. —

ROY LEPORE

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro