Quotidiani locali

alessandra pelliccia 

Il sorriso che non perdona: suo il record di punti (e di ace)

Alessandra Pelliccia, 30 anni di Massa, opposto, maglia n. 8. E’ una delle poche atlete con alle spalle esperienza nella categoria superiore. E’ arriva all’Oasi tre anni fa ed è piaciuta al punto che...

Alessandra Pelliccia, 30 anni di Massa, opposto, maglia n. 8. E’ una delle poche atlete con alle spalle esperienza nella categoria superiore. E’ arriva all’Oasi tre anni fa ed è piaciuta al punto che dopo due anni di prestito la società l’ha riscattata dalla Lupa, facendone uno dei perni della squadra. Abituata ad avere sotto mano le palle che contano non si è mai tirata indietro picchiando il pallone come se non ci fosse un domani, e mettendo a segno 328 punti. E’ lei la miglior realizzatrice dell’Oasi non solo in attacco ma anche al servizio con ben 32 ace (uno in più di Rovai). Un vero incubo in tutti i fondamentali ha messo in crisi anche l’attacco avversario bloccando ben 30 palloni (ma qui il record è della compagna Rovai che ne

ha realizzati 7 in più). Viene considerata il sorriso smagliante del gruppo e per lei questa è stata la stagione da incorniciare, non solo per la promozione, ma soprattutto per il seguito che l’Oasi è riuscita a creare e per quello che la pallavolo è riuscita a dare ai loro tifosi.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro