Quotidiani locali

Ambrosio parla già da rossoblù: «Forte, puoi ancora farcela»

Il neo acquisto dei versiliesi (ed ex dell’Amatori) ci crede: «Ma domani al PalaCastellotti servirà la partita perfetta»

FORTE DEI MARMI. «Il Forte dovrà fare la partita perfetta, ma ha ancora chances di vincere lo scudetto». Parola di Federico Ambrosio, neo-acquisto rossoblù in vista della prossima stagione ma anche grande ex del Lodi: con i giallorossi infatti il bomber che quest'anno ha militato nel Breganze ha vinto lo scudetto nel 2017 strappandolo proprio ai versiliesi.

Ambrosio, si aspettava che i suoi ex compagni riuscissero a mettere al tappeto il Forte?

«Mi ha colto alla sprovvista questo 2-0, non sarei mai riuscito a pronosticarlo anche se il Lodi lo ritenevo favorito dopo il primo posto in regular season. Specialmente in gara 1 non mi sarei aspettato la sconfitta del Forte: per i lodigiani quella è stata una vittoria veramente importante, potrebbe anche risultare la partita chiave dell'intera serie».

Quale potrebbe essere la chiave di questa finale, ora che siamo arrivati al primo match point?

«Le finali scudetto sono sempre partite molto particolari, a volte serve anche solo un po' più di fortuna: ad esempio in gara2 il Forte ha subìto due gol molto inusuali, sporcati, mentre per quanto ci abbia provato non è mai stato baciato dalla fortuna sotto porta. Tatticamente però il Forte deve mostrare maggiormente il suo gioco di squadra: ha delle individualità veramente importanti, deve solo compattarsi maggiormente per aver ragione degli avversari».

Domani il Lodi può chiudere la pratica in tre partite: crede che i suoi ex compagni riescano a vincere il secondo tricolore consecutivo?

«Non ho la sfera di cristallo, ma non ne sono del tutto convinto: il Forte sa di dover compiere un miracolo quindi scenderà in pista con molti meno pensieri. Questo secondo me potrebbe pure portare a qualcosa di inaspettato».

Lei con il Breganze è riuscito a vincere a Lodi segnando una tripletta: qual è il segreto per espugnare il PalaCastellotti?

«Serve la partita perfetta: il Lodi è una squadra molto attrezzata, coesa e precisa. Per riuscire a scardinare il loro assetto e mandarli fuori giri serve veramente essere impeccabili in ogni momento della partita, senza concedere niente. È durissima, ma comunque non impossibile».

Il fattore campo in quello che è il primo match point quanto inciderà?

«Il tifo è sempre un'arma a doppio taglio, specialmente uno caldo come quello lodigiano.

È sempre un vantaggio, ma se il Forte riuscirà a vincere domani si trasformerà in un fattore negativo perché ogni sconfitta la trasforma in tragedia. Se i rossoblù vinceranno domani potrebbero davvero ribaltare gli equilibri della finalissima».

Gabriele Buffoni

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro