Quotidiani locali

Promozione, è caccia grossa al Vorno

Camaiore e Pietrasanta si giocano tutte le ambizioni negli ultimi 270 minuti

VIAREGGIO. Vorno, Camaiore, Pietrasanta. Da questo terzetto (attualmente raccolto nello spazio di appena tre punti) uscirà il nome della squadra che salirà direttamente in Eccellenza. La matematica offre ancora una possibilità al Quarrata, che però deve recuperare sei punti al Vorno. E quindi si può considerare virtualmente fuori dai giochi.

Calendario. Ma proprio il Quarrata di Andrea Mangoni potrebbe essere l’arbitro della promozione. L’undici pistoiese affronterà infatti il Pietrasanta (in trasferta) nel penultimo turno e poi il Camaiore (in casa) negli ultimi novanta minuti della stagione regolare. Le nostre due formazioni hanno un solo impegno casalingo così come il Vorno del bomber viareggino Petracci (autore finora di diciannove reti oltre alle sei in Coppa Toscana) in lotta per il torno di re dei cannonieri del girone con il pietrasantino Zizzari ed il solito Federico Tosi, quest’ultimo alla caccia della seconda vittoria consecutiva in questo campionato dopo quella della passata stagione con l’Aglianese.

A fare un po’ di chiarezza potrebbe già contribuire il prossimo turno che vedrà le prime tre della classe tutte in trasferta.

Le più difficili, almeno sulla carta, sembrano quelle di Vorno e Camaiore che saranno ospiti rispettivamente di Maliseti e Cerretese, formazioni che possono ancora aspirare, per la matematica, ad un posto nei playoff anche se il Pietrasanta non può trascurare l’impegno sul rettangolo di un Sagginale alla caccia di punti che gli potrebbero consentire di non disputare i playout. Da notare comunque che nelle ultime tre giornate le prime sette della classifica si troveranno di fronte in sette occasioni.

Numeri. Un finale di stagione comunque incerto anche numeri alla mano che vedono le prime quattro della classifica marciare con lo stesso ritmo nell’ultimo mese nel quale il Camaiore ha conquistato otto punti, uno in più di Vorno, Pietrasanta e Quarrata.

Scontri diretti. In caso di arrivo di due o più squadre a parti punti per determinare la vincente del torneo sarà necessario uno spareggio. Nel caso di arrivo di tre (possibile) o quattro squadre (improbabile) a pari punti a determinare le due formazioni che si giocheranno il passaggio di categoria sarebbe la classifica avulsa.

Singolare che la formazione che sta peggio di tutti negli scontri diretti sia proprio la capolista Vorno in svantaggio sia contro Camaiore che Pietrasanta ed anche contro il Quarrata. Meglio di tutti sta invece il Camaiore,

in vantaggio sia con Vorno che con Pietrasanta oltre che sul Quarrata al netto della partita ancora da giocare.

Un discorso che vale anche per il Pietrasanta (al momento in svantaggio nei confronti dei pistoiesi) il quale è in vantaggio sul Vorno.

M.G.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori