Quotidiani locali

Arriva la capolista è il giorno della verità per il Forte Querceta

La squadra di Buglio può riaprire i giochi per il salto in C Assenti Cecchetti e Remedi, rientra capitan Biagini

FORTE. È assalto alla capolista. Oggi alle 14. 30 (arbitro Paride Tremolada di Monza) il Real Forte dei Marmi-Querceta ospiterà al Necchi Balloni di Forte dei Marmi l’Unione Sanremo, prima nel girone E di serie D. Un match determinante per i nerazzurri di mister Francesco Buglio: dopo oltre tre mesi di imbattibilità (ben 14 giornate) la sconfitta è arrivata proprio alla vigilia di questa importante sfida di alta classifica, domenica scorsa sul campo del San Donato Tavarnelle, in seguito ad una prestazione non esaltante come quelle a cui aveva abituato la squadra versiliese. Un risultato che, nel corso della settimana, ha suscitato però la giusta voglia di rivalsa unendosi agli stimoli di una sfida di altissimo livello. «Il Sanremo è un gruppo costruito con il solo ed unico scopo di vincere questo campionato – dichiara il tecnico fortemarmino – noi siamo inciampati dopo 3 mesi e mezzo di risultati positivi: può capitare, ma avere la capolista sul nostro campo deve darci la motivazione giusta per rialzare subito la testa. Mi aspetto una grande partita – commenta Buglio – il nostro avversario propone con grande carattere la sua forza offensiva, dovremo dimostrare di non essere da meno giocandocela a viso aperto e consapevoli che affrontarli oggi da terzi in classifica è già un qualcosa di cui essere fieri». Inevitabile però gettare un occhio alla classifica: il Sanremo guida il gruppo con 49 punti, ben 6 in più del Ponsacco (tornato secondo e oggi impegnato in casa contro il Ligorna) e a 7 lunghezze dal Real Forte (terzo a quota 42). I 3 punti in ballo a Forte dei Marmi quindi avranno un peso enorme sulla classifica: in caso di vittoria i liguri potrebbero infatti lanciarsi in fuga solitaria, diventando forse irraggiungibili per le inseguitrici. Mentre il successo dei versiliesi potrebbe anche riaprire il campionato. «Vorrà dire che tutti tiferanno per noi oggi – la prende con filosofia mister Buglio – il bello del calcio è anche questo: la mia squadra ha tutte le carte in regola per riuscire nell’impresa di rifilare un colpo basso alla capolista, per noi è un ulteriore stimolo a provarci». Assenti l’infortunato Cecchetti e lo squalificato Remedi, rientra invece dallo stop forzato capitan Fabio Biagini. Probabile conferma come mezz’ala per Elia Chianese, l’unico ballottaggio sembra

essere in avanti tra Ferretti e Vignali per un posto accanto a Falchini.

Probabile formazione: Fontana; Mastino, Tognarelli, Gentili, Cauz; Chianese, Biagini, Borgobello; Cito; Ferretti (Vignali); Falchini.

Gabriele Buffoni

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro