Quotidiani locali

Lamioli, una rete per sfatare il tabù del Bacigalupo

L’esterno del Viareggio ha firmato l’impresa di Savona «Felice del gol, ma ora pensiamo al derby con la Massese»

VIAREGGIO. Terzo gol stagionale per Nicola Lamioni che, con quello segnato a Savona domenica per l'1-0 finale per le zebre, ha permesso di sfatare il tabù dello stadio "Valerio Bacigalupo" tornando a vincere dopo 70 anni: era il 12 gennaio del 1947 e quel giorno segnò Emanuele Sodini. Dopo due pareggi con non poche recriminazioni con formazioni nettamente alla portata, le zebre sono tornate a vincere in campo esterno, contro una squadra, che anche se è partita male in campionato, è composta da buoni giocatori. La vittoria del Viareggio assume quindi un'importanza anche superiore. «Sono d'accordo e proprio per questo avevamo preparato bene la partita - dice Lamioni - sappiamo che ci sono delle annate in cui se non gira bene puoi fare fatica e questo vale per il Savona. Basta scorrere però il tabellino per rendersi conto che annovera nelle propria fila elementi importanti per la serie D".

Essere riusciti a sbloccare subito il risultato con il tuo gol ha costretto i vostri avversari a doversi scoprire lasciando degli spazi.

«Ci è andata bene, perché abbiamo sfruttato l'opportunità che ci è capitata, però nello stesso tempo abbiamo gestito bene il gol concedendo ben poco al Savona, che con i loro attaccanti avrebbe potuto crearci dei grattacapi».

Stai tornando quello dei tempi migliori, dopo che un fastidioso dolore alla caviglia non ti ha permesso nelle ultime partite di poterti esprimere al meglio.

«Grazie al lavoro del preparatore e dello staff medico le cose stanno migliorando, anche se non sono ancora al top. Però rispetto ad alcune settimane fa la situazione va meglio».

Il ruolo di esterno impone di essere al 100% per essere nella condizione di saltare l'uomo e arrivare sul fondo e crossare al centro, dove Vanni è il vostro punto di riferimento.

«Il nostro gioco punta a valorizzare gli esterni, pur avendo comunque altre soluzioni: tutti sono protagonisti in questa squadra e fino ad oggi devo dire che per fortuna le cose sono andate bene, visto quello che siamo riusciti ad ottenere. Siamo stati addirittura anche in testa da soli ed ora siamo secondi ad un punto dal Ponsacco».

Domani giocherete ai Pini in amichevole
alle 15 con la primavera della Sampdoria e domenica è in programma il derby in casa con la Massese.


«Si tratta di due appuntamenti importanti, specie quello di domenica. Speriamo ci sia una bella cornice di pubblico sugli spalti a sostenerci, perché sarebbe determinante».

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista