Quotidiani locali

Forte dei Marmi ko a Lodi: si va a gara5

Brutta prestazione dei rossoblù in Lombardia: lo scudetto si assegnerà nell'ultima partita a Vittoria Apuana

FORTE DEI MARMI. Risposta roboante dell’Amatori Wasken Lodi alla vittoria del Forte in Gara-3. I giallorossi portano tutto a Gara-5 grazie alla vittoria per 6 a 1 davanti ai propri tifosi, con una prestazione di grande grinta che sorprende gli avversari e soprattutto con i tre gol di Federico Ambrosio. Nel secondo tempo il momento decisivo col Forte alla rincorsa, sorpassato dalla velocità dei lombardi. Gara-5 martedì sera: ultimo atto di questa bellissima finale scudetto.

Grande cornice di pubblico al PalaCastellotti a Lodi per l’attesa Gara-4, con il primo match-point della B&B Service Forte dei Marmi. Resende sceglie Ambrosio in panchina mentre è confermato il q uintetto di Bresciani. E’ il Wasken Lodi ad entrambe a spron battuto sin dal primo minuto: al 5’17” Domenico Illuzzi indovina il pertugio giusto sulla punizione di seconda dal limite.

Al 9’56” raddoppiano i padroni di casa con il contropiede di Ambrosio che soffia palla a centropista e sorprende Gnata con un fendente diagonale. Il Forte risponde dopo alcuni minuti con due occasioni di Toner intorno al 15°minuto: bravo Català a bloccare. Al 17’ Gnata si supera, salvando la terza capitolazione, parando sulla linea un tiro a colpo sicuro di Verona. Servono due timeout al Forte per riordinare le idee. A pochi secondi dal termine, rigore assegnato al Forte per pattino in area e dal dischetto l’infallibile Orlandi riporta sotto i suoi. Nella ripresa la B&B Service ritrova fiducia e stringe il Lodi sulla sua metà campo, rischiando più volte il pareggio. Al 9’53” il gol decisivo è della stecca di Giulio Cocco che sfrutta a pieno il decimo fallo dei rossoblu.

Il 3 a 1 fa esplodere il PalaCastellotti, fin lì molto preoccupato dalla risposta decisa degli avversari. Cartellino blu per parte al quindicesimo per qualche parola di troppo ad Ambrosio e Romero ma che non inciderà nella gara. Platero chiude virtualmente il match con la quarta realizzazione al 18’30”: contropiede fulmineo, Gnata non può nulla. Il Forte s’innervosisce: Romero esce con il cartellino blu e dal dischetto Ambrosio

firma il 5-1. E’ gran festa per i giallorossi che realizzano anche a due minuti dalla sirena con l’ennesimo contropiede firmato da Ambrosio (tripletta per lui) questa volta con un’alza e schiaccia. Si va quindi a Gara-5 per questa meravigliosa Finale Scudetto: martedì sera l’atto conclusivo.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare