Quotidiani locali

SERAVEZZA-POZZI

Benedetti: tra me e Pegollo un’alchimia a suon di gol

SERAVEZZA. Attenti a quei due. E no, stavolta non si tratta di Tony Curtis e Roger Moore (protagonisti della celebre serie tv anni '70) bensì della coppia d'attacco che sta trainando il Seravezza-Pozz...

SERAVEZZA. Attenti a quei due. E no, stavolta non si tratta di Tony Curtis e Roger Moore (protagonisti della celebre serie tv anni '70) bensì della coppia d'attacco che sta trainando il Seravezza-Pozzi in vetta alla classifica: Pietro Pegollo e Lorenzo Benedetti. A segno entrambi ieri sul campo di Santa Croce sull’Arno, le due punte verdazzurre hanno anche vicendevolmente vestito i panni di assist-man sancendo così un connubio che, in questo finale di campionato, è quasi un’assicurazione di successo. «Siamo molto affiatati - commenta Benedetti - ci sacrifichiamo l’uno con l’altro quando serve e i nostri modi di giocare e attaccare si adattano bene. Penso che quella che abbiamo trovato sia una bell'alchimia in campo che sta portando risultati importanti alla squadra».

I cinque punti di vantaggio sul Roselle non fanno ancora dormire sogni tranquilli. «Questo campionato insegna che si deve rimanere sempre all’erta altrimenti si rischia sempre di perdere con un passo falso quanto faticosamente guadagnato - dice

Benedetti - ci attendono ancora partite tutt’altro che facili ma dobbiamo vincerle tutte per arrivare allo scontro diretto col Roselle con ancora il vantaggio in classifica da sfruttare: non ci garantirebbe matematicamente la promozione in serie D ma sarebbe buona ipoteca». (g.b.)

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista