Menu

E ora anche l’Hockey Forte ha il suo inno

Si intitola «È rossoblu» e a cantarlo è Marco Macchiarini: «È piaciuto anche a Bocelli»

FORTE DEI MARMI. Stavolta a fare la storia dell'Hockey Forte dei Marmi è qualcuno che alle stecche e ai pattini preferisce la chitarra: si tratta del cantante Marco Macchiarini, leader della cover band "The Sugar Night Band", che ha terminato la composizione in questi giorni per la società fortemarmina del brano È rossoblù, divenuto già il primo inno ufficiale (nella storia) dell'Hockey Forte e che riempirà con il suo ritmo rock il palazzetto al momento dell'ingresso in pista della squadra di mister Crudeli nel match contro il Valdagno di martedì prossimo. «L'idea mi è venuta tre mesi fa - racconta lo stesso Macchiarini, fortemarmino doc e tifoso rossoblù - quando assistendo alle partite del Forte ho notato che non c'era una canzone, un ritmo che desse la carica all'ingresso in campo della squadra come invece accade altrove.

SONDAGGIO Viareggio-Forte dei Marmi: il derby a suon di inno. Quale vi piace di più?

A spingermi a chiedere il parere del presidente Tosi in merito a questa mia scintilla creativa però è stato l'entusiasmo degli ultras nel corso del derby contro il Cgc Viareggio: l'aria che si è respirata quella sera al palazzetto mi ha dato l'input giusto e mi sono messo al lavoro». È nato così È rossoblù, di cui il cantante "nostrano" (insieme a Renato Tarabella, Marino Baldini e Dino Mancino) ha composto ben otto versioni (tutte in stili diversi) che saranno disponibili al pubblico tra poco più di un mese in un cofanetto con un albo di ricordi dell'Hockey

Forte.

E il nuovo inno della squadra versiliese ha già mietuto i primi successi "di serie A". «Ero a cena con Andrea Bocelli due sere fa - racconta Macchiarini - e a lui la canzone è piaciuta tanto che aveva già preso a cantarla. È stato un momento di grande soddisfazione».

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro