Menu

Quelli che il derby lo hanno giocato su tutti e due i fronti

 VIAREGGIO. La storia del derby è fatta naturalmente di numeri scritti da allenatori e giocatori. Tecnici divenuti poi famosi che hanno iniziato la loro scalata al calcio che conta proprio dal derby oppure giocatori che hanno vestito entrambe le maglie. Ci sono poi giocatori viareggini che hanno indossato solo la maglia rossonera o giocatori lucchesi che hanno indossato solo quella bianconera.  Allenatori. Tra i tecnici che hanno disputato più derby troviamo Ernest Erbstein (sei volte), il futuro tecnico del Grande Torino che si consegnerà alla leggenda con i suoi ragazzi nella tragedia di Superga. In casa viareggina sei derby sulla panchina per Enzo Riccomini e Quinto Bertoloni. Aldo Olivieri, Ruggero Salar, Renzo Melani e Giampaolo Piaceri hanno allenato sia il Viareggio che la Lucchese. Olivieri ha anche difeso la porta delle due squadre. Eugenio Fascetti ha disputato il derby da giocatore con la maglia delle zebre (1969/1970) e in seguito ha allenato la Lucchese, stesso percorso fatto molti anni prima da Natale Faccenda. Lucio Nobile da calciatore ha vestito il rossonero mentre da tecnico ha guidato il Viareggio proprio il primo anno della gestione Dinelli, così come Massimo Morgia.  Giocatori. Tanti quelli che hanno vestito entrambe le maglie. Il primo trasferimento di giocatori viareggini a Lucca risale al 1921 quando Egisto Giorgetti e Mario Conti passano alla Lucchese. I più famosi sono indubbiamente Vinicio Viani, Giovanni Tavoletti (molti anni dopo lo stessa cosa capiterà al nipote Luca), Aldo Olivieri, Alberto Bertuccelli, Adolfo Gori, Araldo Caprili, Dario Cavallito, Giovanni Toschi, Marco Landucci. Sia in bianconero che in rossonero, in epoche più o meno recenti, Cesare Simonini, Giuseppe Belli, Giuseppe Cellai, Carlo Lenci, Lamberto Lippi, Renzo Pini, Remo Bonzi, Euro Galletti, Giancarlo Bacci, Manrico Guerrieri, Renzo Rivara, Francesco Bertolucci, Walter Casarotto, Luciano Fusini, Simone Fortini, Luca Lugnan, Samuele Barsotti, Gabriele Baraldi, Silvio Giusti, Nikolas Kras. Oppure altri che hanno giocato nelle giovanili lucchesi per poi esordire tra i prof con il Viareggio come Daniele Mannini, Maikol Benassi e Leonardo Massoni.  Mai in bianconero. Marcello Lippi, Nicolas Guidi, Andrea Masiello, Massimo Gazzoli, Angelo Buglio e Luca Del Chiaro, tutti viareggini hanno vestito solo la maglia della Lucchese.  Mai in rossonero. Cosa inversa accaduta a Massimo Barbuti ed Alberto Francesconi.  Record. Il bianconero che ha disputato più derby è Euro Riparbelli che conta 13 presenze, seguito a quota 12 presenze da Renato Puccinelli e Salvatore Giorgetti ed a quota 11 da Egisto Giorgetti e Remo Bonzi. In casa rossonera 11 presenze nel derby per Ernesto Bonino e Pardini seguiti a quota 10 presenze da Giuntoli e a 9 da Petri, Lazzeroni e Armando Bonino. I migliori realizzatori del Viareggio sono Roberto Barsanti e Claudio Veronesi che hanno realizzato 4 reti. In casa della Lucchese il record è di Armando Bonino con 7 reti. Il popolare Armandino detiene anche il record del maggior numero di reti (4) segnate in solo derby quello vinto dai rossoneri per 11-1 nella stagione 1920/1921.  Tre sono i giocatori che nella storia della sfida hanno segnato sia con la maglia del Viareggio che
con quella della Lucchese. Vinicio Viani ha realizzato complessivamente 5 reti (3 con il Viareggio e 2 con la Lucchese). Tre reti per Dario Cavallito (2 con il Viareggio ed uno con la Lucchese) e due per Franco Rivara, uno per parte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro