Katia Balducci presidente della sezione Nautica di Confindustria Toscana Nord. A Stefano Francesconi la delega alla Piccola Industria

Periodo di nomine in Confindustria Toscana Nord. Con il voto unanime degli imprenditori della sezione nautica associati, riunitisi in assemblea nei giorni scorsi a Pietrasanta, Katia Balducci è stata eletta al vertice del settore che raggruppa significative realtà imprenditoriali della provincia di Lucca.

L'imprenditrice della nautica, figlia di Giuseppe Balducci e sorella di Maurizio, vice presidente di Ucina, è socia dell'azienda Effebi spa, produttrice di navi peacekeeping e coast guard, facente parte del Gruppo Overmarine.

Guidato dalla famiglia Balducci, il Gruppo è conosciuto in tutto il mondo con il marchio Mangusta, leader del mercato da oltre 30 anni per la produzione di yacht altamente innovativi, dal massimo comfort, design e tecnologia.

'Ringrazio tutti i colleghi imprenditori per la fiducia che mi è stata accordata - ha affermato Balducci che entra di diritto tra i rappresentanti del Consiglio Generale, l'organo di indirizzo politico di Confindustria Toscana Nord. - 'Il mio primo passo da presidente sarà quello di confrontarmi con le aziende della sezione, per poter affrontare i temi su cui continuare a lavorare già nelle prossime settimane. Lo sviluppo e la sostenibilità ambientale del porto di Viareggio e il futuro incerto legato al problema delle concessioni demaniali rimangono le priorità. Il nostro è un settore fatto di eccellenze che nella sola provincia conta 140 imprese con 1470 addetti, con un indotto stimato solo su Viareggio di 700 imprese e oltre 5mila addetti. Dopo un lungo periodo non certo positivo per il settore, riprendiamo ad essere ottimisti: secondo quanto stimato dal nostro Centro Studi, le esportazioni lucchesi di navi e imbarcazioni sono aumentate nel 2017 del +23% rispetto al 2016, per circa 575 milioni di €, che sono il 92% dell'export toscano del settore, e il 13% di quello italiano. La variazione tendenziale della produzione industriale del primo semestre 2018 è stimata provvisoriamente al +6,5% sul 2017, con un portafoglio ordini totale con segno positivo sia sul mercato interno che su quello estero. E' ora indispensabile rafforzare la rappresentanza della nautica all'interno di un'associazione come Confindustria Toscana Nord, in grado di veicolare e promuovere azioni e progetti condivisi per la risoluzione delle molte problematiche che ancora affliggono il settore'.

A Stefano Francesconi è andata invece la delega alla rappresentanza della Piccola Industria di Confindustria Toscana Nord. Nominato dal Consiglio Generale (che si è svolto a Pietrasanta giovedì scorso) su indicazione del Presidente Giulio Grossi, secondo quanto previsto dalle norme statutarie, a lui spetterà l'onere e l'onore di rappresentare le istanze e sollecitare temi e contenuti di interesse strategico delle piccole imprese associate all'interno degli organi dell'associazione e nei consessi della Confindustria regionale.

Stefano Francesconi guida dal 2010 l'azienda Centro Pavimentazioni Srl, di Lucca, piccola impresa familiare specializzata in opere di urbanizzazione per clienti privati ed enti pubblici.

Subentrato nella guida dei Giovani Imprenditori, nella sua qualità di Vice Presidente più anziano, ad Alessio Marco Ranaldo (dimissionario per la nomina a presidente in Confindustria Toscana), l'imprenditore edile ha traghettato la componente giovanile di Confindustria Toscana Nord in questi ultimi otto mesi e lascerà l'incarico nelle mani del nuovo presidente del Gruppo Giovani Imprenditori che verrà eletto dall'assemblea il prossimo 20 luglio.

CTN003463

Disclaimer

Confindustria Toscana Nord ha pubblicato questo contenuto il 09 luglio 2018. La fonte è unica responsabile delle informazioni in esso contenute. Distribuito da Public, senza apportare modifiche o alterazioni, il 09 luglio 2018 14:37:10 UTC

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro