Quotidiani locali

marina di pietrasanta 

Metadone dato per errore il 55enne è morto ucciso da una malattia

MARINA DI PIETRASANTAÈ morto ucciso da una malattia uno dei due uomini a cui fu somministrato il metadone per errore a Villa Laguidara, residenza sanitaria a Marina di Pietrasanta. Secondo quanto si...

MARINA DI PIETRASANTA

È morto ucciso da una malattia uno dei due uomini a cui fu somministrato il metadone per errore a Villa Laguidara, residenza sanitaria a Marina di Pietrasanta. Secondo quanto si è potuto apprendere, i due eventi non sono collegabili: si tratterebbe di una fatalità tragica.

Andrea Boccasso, 55 anni, era stato vittima dell’errore nel febbraio scorso assieme a un altro ospite, un 63enne. Un errore ammesso dalla stessa Rsa, perché nessuno dei due ospiti aveva necessità di essere trattato con metadone (riservato a persone che hanno problemi con gli stupefacenti). I due finirono in rianimazione dopo essere stati trattati dal pronto soccorso del “Versilia”. Sulla vicenda furono aperte tre inchieste: una della magistratura, che si è mossa dopo il referto inviato dal pronto soccorso dell’ospedale Versilia, una interna della stessa Rsa e una dell’Asl Nordovest.

Secondo quanto si è potuto apprendere, proprio durante il ricovero è emersa in maniera pesante la patologia che ha portato alla morte il 55enne. L’uomo è rimasto all’interno di Villa Laguidara, nonostante le sue condizioni fossero ritenute compromesse, fino a che non è avvenuto il decesso domenica scorsa.

Non ci sono, al momento, commenti ufficiali sull’accaduto né da parte dell’Asl né da parte dei responsabili di Villa

Laguidara.

Ma secondo quanto si è potuto capire la malattia insorta successivamente non ha nulla a che vedere con il metadone che era stato somministrato per errore.

Una tragedia, dunque, che ha avuto il suo percorso senza che quell’episodio potesse aver influito. —

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro