Quotidiani locali

il magistrato 

L’indagine nelle mani del Procuratore capo di Lucca Pietro Suchan

VIAREGGIOL’inchiesta che ha portato agli avvisi di garanzia in Municipio a Viareggio è nelle mani del Procuratore capo Pietro Suchan. Il quale ha tenuto per sé un settore di indagine complesso come è...

VIAREGGIO

L’inchiesta che ha portato agli avvisi di garanzia in Municipio a Viareggio è nelle mani del Procuratore capo Pietro Suchan. Il quale ha tenuto per sé un settore di indagine complesso come è quello dei reati contro la pubblica amministrazione, per quanto riguarda la provincia di Lucca. Reati che nascono e si sviluppano in seno alla stessa Pubblica amministrazione, e che possano finire per tirare in ballo anche le responsabilità della politica e/o delle diverse amministrazioni pubbliche.

Magistrato per anni impegnato alla Dda a Firenze, con un’esperienza in Eurojust all’Aja (Unità europea di cooperazione giudiziaria) dove è approdato nel 2012, Suchan - che ha iniziato in Toscana la propria carriera in magistratura alla fine degli anni Settanta come pretore di Poggibonsi - è arrivato alla guida della Procura di Lucca nel maggio del 2016.

La fotografia dei reati perseguiti dalla Procura lucchese nel periodo 1 luglio 2016 - 30 giugno 2017, tra l’arrivo di Suchan ed i primi mesi di lavoro sul fronte della Pubblica amministrazione fornisce la fotografia di di aumento dei reati (in particolare per quanto attiene al peculato).

Tra i settori sui quale Suchan tiene gli occhi della Procura puntati c’è quello ambientale, in collaborazione con la

Procura di Massa per quanto attiene all’attività estrattiva delle cave di marmo e con un gran lavoro delle Capitanerie delle due province sul fronte dell’inquinamento delle acque derivante da questo tipo di attività. —

D.F.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro