Quotidiani locali

edilizia pubblica 

Comune e genitori insieme nella scuola per un sopralluogo

I tecnici e l’amministrazione accompagneranno le famiglie al plesso di Ripa dove verranno trasferiti anche i bambini delle elementari Frediani

seravezza

Sopralluogo al plesso di Ripa martedì alle 18 in vista dell’apertura del nuovo anno scolastico. Vi prenderanno parte amministratori comunali e genitori per una verifica degli spazi che accoglieranno non solo i bimbi della “Italo Cavino” ma anche gli alunni della “Ermenegildo Frediani”, temporaneamente privati della sede storica di via Vittorio Veneto a Seravezza.

«È un sopralluogo concordato fin dal 24 agosto scorso, quando con il sindaco Tarabella ricevemmo in municipio una delegazione di genitori, giustamente desiderosi di avere maggiori notizie sul provvisorio trasloco della scuola del capoluogo», spiega il consigliere delegato alla pubblica istruzione Riccardo Biagi, che martedì parteciperà al sopralluogo con l’assessore all’edilizia scolastica Giuliano Bartelletti. I genitori temono la scuola non sia abbastanza grande per ospitare tutti i piccoli.

«Timori ed ansie sono più che giustificati e comprendiamo anche i possibili disagi causati dallo spostamento. Faremo di tutto per limitarli. Le risposte e le rassicurazioni che abbiamo fornito a più riprese, il lavoro svolto dall’ufficio scuola per l’organizzazione dei servizi, i vari sopralluoghi svolti con i dirigenti scolastici e le verifiche fatte dall’ufficio tecnico del Comune, anche con il supporto dell’Asl, ci pongono tuttavia in una posizione di serenità e di fiducia nel regolare svolgimento del nuovo anno scolastico, a Ripa come

naturalmente in tutte le altre scuole comunali. Al sopralluogo di martedì sono invitati sia i genitori dei bimbi di Seravezza sia quelli degli alunni di Ripa che per i prossimi mesi si troveranno a condividere la stessa sede scolastica». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro