Quotidiani locali

forte dei marmi

Preso lo scippatore in scooter: era scappato nudo in mare

Il trentanovenne di Montignoso è stato ritrovato in acqua mentre fuggiva Ricoverata l’anziana travolta durante la fuga dal malvivente: non è in pericolo

FORTE DEI MARMI. Una notte rocambolesca quella tra martedì e mercoledì: un uomo di Montignoso di 39 anni, Simone Chioni ha letteralmente seminato il panico in paese. Ha infatti scippato una donna in bicicletta, ha quasi investito un poliziotto, buttato a terra un’anziana, è andato con il motorino fino al mare, si è completamente denudato e ha nuotato fino al Cinquale per sfuggire alle forze dell’ordine. L’uomo è stato arrestato dalla Capitaneria di porto in un’azione congiunta con polizia, carabinieri e Municipale e processato per direttissima ieri mattina. Per lui il giudice ha stabilito di convalidare la permanenza in carcere e ha concesso i termini a difesa. In gergo tecnico giuridico significa che gli viene concesso un minimo di tempo per definire le proprie linee difensive. Tornerà quindi presto davanti al giudice per essere processato con diversi capi d’accusa: rapina, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

leggi anche:

I fatti Il tutto è avvenuto poco prima delle 23.30 di martedì, Chioni aveva rubato un motorino a Massa, con il quale aveva compiuto un furto poco prima, in cerca di bottini più sostanziosi si era recato a Forte dei Marmi. Si è accostato a una signora russa che stava passeggiando in bicicletta con il figlio di 4 anni nel seggiolino. Chioni ha notato la borsa di Prada legata al manubrio e l’ha strattonata facendole perdere l’equilibrio. All’interno della borsa un centinaio d’euro, un telefono e un tablet. A quel punto il malvivente è fuggito a tutto gas. Immediata è stata la telefonata alla polizia che si è subito mossa per trovarlo. Nel fuggire l’uomo è passato da via Carducci, proprio lì c’erano le macchine di polizia, carabinieri e Municipale. Le forze dell’ordine hanno provato a intimargli l’alt ma lui ha proseguito sbattendo contro un poliziotto che è caduto a terra ferendosi. Nel fare questo è passato nell’area pedonale e ha letteralmente investito un’anziana signora fiorentina di 84 anni che ha battuto la testa: è stata ricoverata in ospedale ma non è in pericolo di vita.

L’epilogo A quel punto Chioni ha puntato verso la spiaggia dove è arrivato al bagnasciuga attraversando un passo a mare e, vistosi braccato, ha abbandonato motorino e refurtiva e si è denudato. Buttatosi in acqua ha cominciato a nuotare. È stata quindi avvertita la Capitaneria di porto che lo ha ritrovato completamente nudo all’altezza di Cinquale. L’uomo è stato portato in caserma dove è stato dichiarato in arresto da carabinieri e polizia. Ha passato una notte in carcere ed è stato portato davanti al giudice. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari dalle forze dell’ordine.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro