Quotidiani locali

Premiati i maestri dei tappeti di segatura

Cerimonia per gli artefici delle opere migliori e la vincitrice del concorso fotografico I tappetari parteciperanno alla rassegna internazionale dell’arte effimera

CAMAIORE. Dopo lo sforzo, il riconoscimento. Nella mattinata di ieri sono stati consegnati i premi legati ai tappeti di segatura che si sono tenuti lo scorso fine settimana nel centro storico di Camaiore.

È stata infatti consegnata una targa ai vincitori dell’edizione 2018: il primo premio per la categoria A è andato a Palinsesto e il primo posto per la categoria B alla New Entry Palinsesto. Premi anche per i secondi classificati della categoria A: le scuole medie Pistelli e la Torre.

Mentre l’appuntamento per le opere effimere a Camaiore è per il prossimo anno, con l’edizione 2019, nei prossimi giorni i nostri artisti effimeri hanno annunciato la loro partecipazione a un evento internazionale. Lo storico tappetaro Renzo Domenici il presidente dell’associazione Massimiliano Turba hanno confermato infatti che i tappetari di Camaiore parteciperanno al VII Congresso internazionale delle arti effimere ad Elche de la Sierra vicino Albacete (Valencia, in Spagna) in programma dal 21 al 24 giugno prossimi: lì realizzeranno un loro maestoso tappeto.

«La speranza – come ha anche sottolineato il sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto che partirà assieme all’associazione tappetari il 20 di giugno – è di portare a Camaiore una delle prossime edizioni del festival. Questo darebbe una grande visibilità alla nostra città e darebbe valore alla tradizione secolare dei tappeti di pula».

Ma nella giornata di ieri sono stati assegnati anche altri premi: è infatti Federica Rosati la vincitrice del contest fotografico su Instagram #Tappetidisegatura2018. La sua foto, secondo la giuria, ha rappresentato al meglio il tema del concorso di quest’anno, “Immortala l’effimero”: lo scatto rappresenta il dettaglio di un tappeto e di un setaccio utilizzato per comporre i disegni in segatura.

Federica Rosati si aggiudica una telecamera offerta da Foto Claudia Camaiore e una stampa su tela delle sua foto offerta da Visualid. Il suo scatto essere inserito nel manifesto ufficiale dei tappeti di segatura 2019.

La giuria era composta da rappresentanti del mondo dell’informazione, che hanno visionato

e selezionato le oltre 200 foto in concorso pubblicate tra sabato 2 giugno e domenica 3 giugno: Gabriele Noli (Il Tirreno), Alberto Macaluso (VersiliaToday.it), Claudia Tani (DoveVado.net) e Andrea Mazzi (Fondazione Carnevale).

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro