Quotidiani locali

È morto l’architetto e insegnante Franco Roni

Aveva ricoperto la cattedra in molte scuole superiori, l'ultima il "Galilei" di Viareggio: sua la progettazione delle "Gragnani" a Torre del Lago

VIAREGGIO. Lutto per Riccardo Roni, assistente al Dipartimento di civiltà e forme del sapere all’università di Pisa, dopo aver lavorato ad Urbino, e presidente della Società filosofica italiana, sezione di Lucca, oltre che ex coordinatore della Scuola di formazione politica del Pd Versilia. Roni ha perso il padre Franco, deceduto dopo una lunga malattia, all’età di 70 anni.

Franco Roni è stato architetto ed insegnante nelle scuole superiori della Lucchesia e, negli ultimi anni prima di andare in pensione, lo si ricorda in cattedra al “Galilei” di Viareggio. Si era infatti avvicinato al luogo di residenza a causa dei problemi di salute che iniziavano a farsi sentire.

«Sua è la progettazione delle scuole Gragnani a Torre del Lago», ricorda il figlio: «Alla fine degli anni Ottanta, assessore al Comune di Viareggio era Roberto Pucci, e mio padre presentò un’opera che prevedeva già i pannelli solari che all’epoca nessuno ancora prendeva in considerazione».

I funerali dell’architetto Roni si tengono giovedì 17, alle 16, nel Duomo di Pietrasanta, la città dove viveva. Oltre al figlio Riccardo, Roni lascia la moglie Marzia Caroti.

Alla famiglia tutta le condoglianze del “Tirreno”. (d.f.)

 

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori