Quotidiani locali

il festival scippato

«Viareggio riparta da EuropaCinema»

Gloria Puccetti e le dichiarazioni in commissione: «Le critiche? Erano alla gestione De Santi»

VIAREGGIO. «EuropaCinema è una manifestazione alla quale sono sempre stata molto affezionata. Sia da utente, quando facevo le code per assistere ai film in anteprima che venivano presentati al festival, sia quando ho dato il mio contributo all’organizzazione».

leggi anche:

Gloria Puccetti, consigliera comunale eletta nella lista Del Ghingaro ed ex vicesindaco durante la giunta Betti, torna sul caso del festival scippato dopo il suo intervento nei giorni scorsi in commissione cultura. «C’è stato un fraintendimento - spiega - perché quando parlavo dei disastri di EuropaCinema non mi riferivo all’ultima edizione del festival che si è tenuta a Viareggio nel 2013, bensì alla gestione precedente, quando al timone fu messo Pier Marco De Santi che a mio modo di vedere non aveva le competenze giuste per quel ruolo».

Fraintendimenti a parte - che le hanno attirato le critiche del gruppo cultura del Pd - Gloria Puccetti auspica adesso che EuropaCinema possa tornare ad essere un appuntamento importante per la città. «Il Comune di Viareggio sta faticosamente uscendo dalla situazione di dissesto in cui si è ritrovata - spiega ancora la consigliera comunale - e io sono convinta che il rilancio della nostra città possa e debba passare anche dalla cultura. E certamente EuropaCinema, che a Viareggio era diventato uno dei festival italiani più importanti, rappresenta un patrimonio culturale che mi auguro non vada disperso e che possa al contrario rappresentare una ripartenza per tutta la città».



©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro