Quotidiani locali

Incidente in Darsena, la Procura fa appello

Sarà impugnato il provvedimento del Gip che ha concesso ad Anthony Caturano il permesso di lavoro

VIAREGGIO. La Procura di Lucca farà appello contro il provvedimento del Gip Giuseppe Pezzuti con il quale, pur mantenendo gli arresti domiciliari per Anthony Caturano - il giovane torrelaghese che in Darsena ha investito ed ucciso Andrea Lucchesi, 21 anni, e ferito gravemente un altro ragazzo - è stato concesso a Caturano il permesso per recarsi al lavoro, tutti i giorni dalle 8 alle 21. Un provvedimento che era stato richiesto dall’avvocato difensore di Caturano, Fabrizio Miracolo ed al quale si è arrivati senza che sia stato richiesto - così trapela - il previsto parere del pubblico ministero (Salvatore Giannino). Tanto che Cristiana Francesconi, avvocato della famiglia di Lucchesi, afferma: «Si ha l’impressione che in Tribunale qualcuno si sia dimenticato di aggiornare i codici. Ed allora diciamolo: Il Tribunale di Lucca non riconosce il reato di omicidio stradale. Sono sdegnata di come è stata gestita la vicenda dal Tribunale. Perché è l’esempio che si dà ai ragazzi l’elemento sul quale porre l’attenzione. Come fanno a capire cosa si rischia sulle strade se non rispettano le regole?».

Nella notte tra i 4 ed il 5 febbraio, nella Darsena dei veglioni di Carnevale, l’auto condotta da Caturano e con a bordo altri tre ragazzi anche loro non sobri, investì Andrea Lucchesi, 21 anni e Fabio Biagini, 24, entrambi di Lucca. Per il primo non ci fu niente da fare. Biagini, invece, fu sottoposto ad un lunghissimo intervento chirurgico da quale ancora si sta riprendendo. Sull’asfalto nessun segno di frenata, e Caturano - il cui tasso alcolico fu registrato come oltre il doppio del consentito - non si fermò a prestare soccorso,

nascose l’auto e tornò a casa. Dove lo trovarono i carabinieri all’alba.

Il provvedimento del Gip ha negato un altro permesso che l’avvocato Miracolo aveva chiesto per il proprio assistito: quello di uscire con gli amici la domenica.

Donatella Francesconi

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro