Quotidiani locali

Uccise il fratello, torna in carcere

Nicola Guidotti accusato di aver violato gli arresti domiciliari: i carabinieri lo avrebbero trovato a casa di un amico

leggi anche:

VIAREGGIO. Nicola Guidotti, il 62enne ristoratore viareggino condannato in primo grado e in appello per l'omicidio del fratello Mario Guidotti, 51, è stato riportato in carcere.

I carabinieri della stazione di Massarosa, infatti, hanno eseguito un’ordinanza di custodia in carcere, emessa dalla Corte di Assise di Appello di Firenze nei confronti del ristoratore.

I militari affermano che l'uomo, mentre si trovava sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, lo scorso gennaio li avrebbe violati: una pattuglia dei carabinieri lo aveva sorpreso in casa di un amico, noto alle forze di polizia, su cui i militari stavano facendo un controllo. Guidotti, che in appello aveva visto la pena ridursi a 13 anni, è stato portato nel carcere di Lucca.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro