Quotidiani locali

Ha guadagnato 40mila euro in due mesi con la cocaina

Lo spacciatore operava a Marina di Pietrasanta. È stato preso dai carabinieri e arrestato

PIETRASANTA. Nella serata di venerdì 12 gennaio i carabinieri di Pietrasanta hanno portato a termine un’operazione antidroga arrestando un cittadino marocchino di 37 anni, Bahi Mohammed, già noto alle forze di polizia. L'uomo è stato ritenuto il capo di una fiorente attività di spaccio di cocaina.

Nei suoi confronti la procura della Repubblica ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Alla base di questo provvedimenti e indagini andati avanti tra il maggio e il giugno scorso.

I carabinieri, durante alcuni appostamenti e pedinamenti hanno constatato che lo straniero gestiva una importante rete di spaccio di cocaina, principalmente nella zona di Marina di Pietrasanta. Qui lo spacciatore iforniva numerosi clienti, preferibilmente in zone appartate e nelle boscaglie in modo da rendere più difficoltoso un eventuale

intervento delle forze di polizia.

Solo nel periodo delle indagini,  secondo la ricostruzione dei militari, avrebbe ceduto oltre 800 dosi di cocaina per un guadagno complessivo di 40.000 euro. Al termine delle formalità di rito i carabinieri lo hanno condotto in carcere

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik