Quotidiani locali

Il Molo di Viareggio continua a crollare

Dopo i lavori del 2017 lo stato di uno dei simboli della città resta precario

VIAREGGIO. Tra fine 2016 e fine 2017 il Tirreno lo aveva segnalato documentando lo stato dei luoghi con dettagliato materiale fotografico: il Molo di Viareggio stava male ieri ed oggi sta malissimo. Come dimostra questa foto, scattata ieri mattina alla seduta nei pressi della celebre statua “L’attesa”, copia dell’opera di Inaco Biancalana. Ad inizio 2017 l’Autorità portuale regionale del segretario Fabrizio Morelli aveva destinato una somma ai lavori per il ripristino di una delle ultime sedute, in fondo al Molo, prima di arrivare al fanale. Ma che le condizioni della camminata che è monumento cittadino, attraversato quotidianamente da viareggini e turisti, fossero molto precario era già chiaro un anno fa. Ad essere in pericolo non sono solo le sedute che affacciano sugli scogli, vista mare. La pavimentazione è sconnessa in modo pesante in più punti e tra le sedute e la stessa pavimentazione si aprono profonde fessure e tutto il bordo del Molo è come mangiato, con il cemento in bella vista.

leggi anche:

Inoltre, il marmo che riveste tutto il bordo - dove ci si può sedere e dove si aprono le sedute - è sconnesso. Senza contare l’invasione costante della sabbia che per giorni pavimenta la passeggiata lungo il Molo, trasformandola in un percorso ad ostacoli, lungo il quale è fin troppo facile scivolare e farsi male.

Certo: per un intervento radicale le somme richieste sono somme importanti. Ma la Regione - che Viareggio governa il porto attraverso l’Authority e che molti finanziamenti stanzia per Carnevale, Pucciniano quanto altro - può davvero pensare che a Viareggio i turisti possano arrivare comunque, indipendentemente dallo stato in cui versa la città, soprattutto per quanto riguarda i luoghi più noti?

Quando Mario Tobino scriveva “Viareggio in te son nato e in te spero morire” non pensava certo alla morte di inedia per la propria città. (d.f.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro